Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Quale sicurezza hai bisogno di andare in bicicletta?

seguridad bici

Amano la bicicletta. E soprattutto in estate e dall'età di sette anni, quando entrambi amano uscire in gruppo, alla ricerca dei loro luoghi preferiti. Ma è il giocattolo più sicuro?

Il tuo interesse per la bici mostra curiosità naturale e desiderio di eccellere, ti dà sicurezza e migliora la percezione dell'ambiente . Praticando un esercizio completo (sviluppo di muscoli, coordinazione e capacità motorie), la tua salute si rafforza. Scoprono un modo semplice per muoversi più velocemente con meno sforzo e per accedere a luoghi che erano precedentemente irraggiungibili. Andare in bicicletta con gli amici suscita la loro compagnia e il loro desiderio di condividere le grandi scoperte.

No la patch!

I vantaggi sono molti, ma la sicurezza dei nostri figli ci impone di insegnare loro alcune precauzioni. Il pericolo di cadute aumenta su pendenze, curve e dislivelli In un primo momento, è meglio praticare su terreno pianeggiante abbastanza largo da non essere costretti a compiere svolte strette. Va da sé che deve essere chiuso al traffico , per evitare sorprese. Le grandi città hanno spesso parchi con strade larghe dove i bambini circolano in sicurezza. Nel campo, devono scegliere le zone senza buchi, buche o terreni irregolari.

Naturalmente non si può essere Miguel Indurain in un pomeriggio. Aiutare i bambini ad affrontare piccole sfide, andare passo dopo passo, eviterete solo gli incidenti causati dal vostro eccessivo entusiasmo , sarà anche più facile per voi applicare questa regola per tutta la vita e raggiungere molti traguardi che spesso mancano di pazienza oltre la vostra portata. Devi padroneggiare la stabilità della bicicletta prima di correre a una velocità più alta, sapere come prendere una curva prima di affrontare i circuiti chiusi e arrivare a frenare senza bruschi prima di saltare giù da un pendio.

In sintesi: dal facile al difficile, da il conosciuto per l'ignoto, da poco a molto. La paura di una caduta può essere pericolosa come l'eccessiva sicurezza . Prima di prendere la bicicletta da solo devi essere molto sicuro della tua guida, ma non tanto da metterti in pericolo viaggiando attraverso aree di intenso traffico, molto irregolari o troppo lontane da casa. Una volta che hai imparato la tecnica, il nostro compito sarà messo a entrambi i parchi, piste ciclabili e chiusa al traffico, che può circolare senza le nostre sedi di monitoraggio.

Si consiglia, e la cosa giusta è che a questa età non circolare su strade o aree con traffico ma è possibile che possano dover attraversare una strada provinciale (poco traffico, ma con traffico) o circolare attraverso urbanizzazioni o strade rurali attraverso le quali transita uno o l'altro veicolo. Indossare un casco, sempre la guida a destra (vietato andare da solo), fermarsi a una fermata o croci non marcato, non sorpassare un'altra moto (soprattutto su un tratto, senza visibilità), e lento (o addirittura fermare) quando si avvicina un veicolo è standard obbligatorio

Ben equipaggiato

Prima di un'escursione, è necessario che un esperto adulto in queste materie fornisca una revisione generale della macchina e dell'attrezzatura.

Sistema frenante : sia la parte anteriore che quella posteriore devono essere in perfette condizioni. Assicurarsi che il bambino può eseguire senza difficoltà la pressione necessaria per metterle in azione

Casco. in zone con traffico, il loro uso è obbligatorio, ma meglio se prendono sempre. Deve essere leggera, regolabile e ben ventilato

Cambio :. Facciamo in modo che funzioni correttamente e che si sa come e quando per il loro funzionamento

catadiottri dei raggi. essenziale e obbligatorio, viaggiare di notte: indicano agli altri conducenti la presenza di un ciclista.

Guanti: impediscono alle mani di sudare (qualcosa di importante in una frenata d'emergenza) o ferite in caso di caduta (le mani sono le prime a interrompere un colpo).

Video: Come scegliere la bici migliore per il bambino?

00:45

Consigliere: Juan Carlos Pérez, autore di The Construction of the Cyclist e The Origins of Cycling.