Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

I vaccini sono i prodotti sanitari più sicuri ci sono

vacunas 2

Tra i principali argomenti addotti dagli oppositori di vaccinazione dei bambini sono si possono verificare i possibili effetti collaterali di questa vaccinazione nei bambini e la possibilità che l'agente somministrato "sveglia" una malattia che altrimenti -di sicuro- non si manifesterebbe. L'approvazione di queste idee è spesso riferita a uno studio pubblicato in The Lancet nel 1998 e in cui il vaccino MMR era associato all'autismo. Anche se la pubblicazione in seguito ritrattò l'articolo perché era stato manipolato dall'autore e sebbene diverse indagini successive escludessero che tale relazione esistesse, i messaggi e le idee continuano a essere trasmessi in questo senso, principalmente attraverso i siti web web.

Per rispondere a qualsiasi domanda, l'OMS ha lanciato la sua Global Vaccine Safety Initiative (GVSI) il cui sito web offre informazioni aggiornate e scientificamente provate su tutte le notizie relative a questo argomento. .

"I vaccini sono i prodotti per la salute più sicuri che esistono poiché per la loro approvazione richiedono prove cliniche eseguite in molte persone e, successivamente, vengono monitorati anche dopo la commercializzazione", afferma il dott. Francisco Álvarez , segretario del comitato consultivo dei vaccini dell'Associazione spagnola di pediatria (AEP). Allo stesso modo, il Dr. Albañil ricorda che quando un vaccino viene commercializzato, raccomandato dagli scienziati e incluso nei calendari, è sempre perché i benefici che porta sono maggiori dei rischi associati alla sua amministrazione "e, Naturalmente, questi sono sempre inferiori ai rischi che la malattia potrebbe prevenire. "

Gli effetti indesiderati gravi sono molto rari

La maggior parte di questi rischi o effetti collaterali sono di solito, come spiegato dal Dr. Alvarez, lievi reazioni locali (dolore, arrossamento, indurimento o noduli) e anche lievi reazioni generali (febbre, irritabilità, malessere o mal di testa). "Reazioni moderate o gravi come l'orticaria, la reazione di tipo Arthus (malattia causata dal germe del vaccino se è attenuata) o reazione anafilattica sono molto rari. Quest'ultimo ha un'incidenza di uno su un milione di dosi somministrate, "dice.

Per quanto riguarda queste reazioni, Muratore medico dice che si dovrebbe sempre tenere a mente gli aspetti come ad esempio il numero di persone che i vaccini vengono somministrati e la numero di dosi di vaccino è molto elevata, mentre effetti collaterali variare per ciascun vaccino e, insieme, hanno una frequenza molto bassa . "E anche tenere a mente che non tutti i processi che presentano un paziente in un secondo momento dopo la vaccinazione sono legati alla somministrazione del vaccino. Questi possono essere processi che si sono verificati nello stesso momento senza una relazione causa-effetto tra di loro. "

Consulenti:

  • Dr. Francisco Álvarez, segretario del comitato consultivo dei vaccini dell'AEP
  • Dra. María Rosa Albañil, coordinatrice del gruppo di patologia infettiva di AEPap
  • Dr. Roi Piñeiro, capo associato del Servizio Pediatrico dell'Ospedale Generale di Villalba, a Madrid