Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Fino a che età una donna dovrebbe considerare la sua maternità?

quedarse embarazada

Secondo l'Istituto Nazionale di Statistica, gli spagnoli hanno il loro primo figlio ai 31 anni , mentre nel 1990 la media era di 26.8. Questo cambiamento è dovuto a molti fattori, come l'integrazione delle donne in posizioni di responsabilità lavorativa e, negli ultimi anni, la crisi economica. Secondo i dati dal 2014 Stato Public Employment Service per più della metà delle donne di età compresa tra i 25 ei 39 anni sono disoccupati, e le cifre non sono molto incoraggianti per il caso degli uomini.

In questo contesto, molte giovani coppie non hanno nemmeno pensare al fatto genitorialità e della maternità è in fase di ritardo oltre 35 anni con i rischi connessi. Secondo gli esperti di salute delle donne si sono riuniti in Assemblea Nazionale XV della Salute e Medicine Woman (Madrid, Febbraio 2015), le donne dovrebbero considerare la maternità per raggiungere 33, prima che sia troppo tardi e sorgono problemi .

una delle misure che possono essere adottate e sta guadagnando importanza in questi ultimi tempi è la crioconservazione delle uova, che sono raccomandati prima di 35 anni, mentre la fertilità e la qualità degli ovociti, come con l'avanzare comincia a decadere.

Questa tecnica non è nuova, ma in precedenza utilizzata solo nel caso di donne che ha dovuto subire un trattamento medico che potrebbero influenzare la fertilità, come la chemioterapia. Tuttavia, "condizioni sociali e lavorative personali hanno fatto anche consigliato a coloro che, avendo tra i 30 ei 35 anni, non costituiscono ancora le madri diventate", spiega il Dr Cristina Braña Unità Ginecologia Ospedale Nisa Pardo de Aravaca (Madrid) e capo della Fertilità Unità dell'Istituto Palacios.

congelamento uovo non garantisce la gravidanza

Tuttavia, tenere presente che questa tecnica non è una panacea, perché le gravidanze in età avanzata portano un'altra serie di problemi. "Gravidanze tardive, soprattutto dopo i 40 anni, hanno rischi", ricorda il dottor Santiago Palacios, direttore dell'Istituto Palacios e coordinatore della riunione. Compresa la possibilità di avere bambini sottopeso alla nascita, i neonati a basso macrosomici, con un peso molto più grande di loro corresponde-, e altri problemi come preeclampsia o il diabete gestazionale.

Inoltre, l'esperto rileva che la conservazione della ovuli "non dovrebbero essere usati come meccanismo di pressione per le donne che, ad esempio, hanno un lavoro di responsabilità, rimandano l'età di essere madri", in riferimento alle recenti polemiche generate dalla decisione di aziende come Apple e Facebook darlo ai suoi impiegati.