Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Bambini unica Quali sono diversi

Hijos únicos: ¿en qué son diferentes?

G. Stanley Hall, psicologo della fine del XIX secolo, fu uno degli istigatori della psicologia infantile e l'autore del primo pregiudizio verso i soli bambini. Secondo questo peculiare carattere, essere figlio unico era, niente di più e niente di meno, di una malattia in sé.

Nel tempo sembra che l'idea, in qualche modo, sia rimasta. Oggi tutto questo serie stereotipi associati con solo i bambini che sia i bambini che hanno stigmatizzato - di egoista, viziata asociale o empatiche - e ai loro genitori che finiscono sensazione colpevoli per non aver "dato un piccolo fratello" - sono ancora validi. Ma non disperare, sembra che le cose stiano cambiando a poco a poco.

Ora conosciamo la grande influenza sullo sviluppo della persona nove mesi di gestazione e il primo anno di vita . Ciò che accade in questo periodo di tempo determinerà in larga misura se siamo più o meno socievoli, le nostre capacità intellettuali, la nostra empatia, l'apprensione e il rapporto con l'altro in generale. Cioè, le persone che influenzeranno maggiormente le caratteristiche del bambino saranno i genitori stessi in questo stadio di sviluppo molto sensibile. Quello che succede dopo, con o senza fratelli, costituirà solo una parte della formazione del personaggio .

Fortunatamente, negli ultimi anni molti esperti si sono dedicati a testare le ipotesi su bambini unici , per contrastarle scientificamente. I risultati che hanno ottenuto sono lontani da tutti questi pregiudizi. Cominciamo a vedere un modo più completo che cosa significa essere un figlio unico, i loro punti di forza e di debolezza, i suoi vantaggi e svantaggi.

Attualmente circa 40% delle coppie con figli , Decidono di avere solo uno. Le ragioni sono varie: la questione economica, lo sviluppo nel mondo lavorativo delle donne, l'inizio successivo dell'educazione, ecc. Vediamo quali sono alcuni dei vantaggi e degli svantaggi.

Da un lato, i vantaggi di avere fratelli sono evidenti e ripetuti assiduamente. Avere compagni di gioco , abituarsi a condividere sia la vita quotidiana che la cura dei genitori, ricevere meno pressione in termini di aspettative dei genitori (che sono in qualche modo "condivisi" tra i genitori). fratelli), si scambiano l'un l'altro. D'altra parte la cura dei genitori quando diventano più grandi o malati si diffondono, hanno "partner" per tutta la vita quando i genitori se ne sono andati, così come una famiglia più numerosa per loro i bambini, sono altri punti importanti.

I vantaggi di essere l'unico

Ma non pensare che essere un figlio unico non abbia il loro. Hanno l'amore dei loro genitori solo per loro, il che darà loro maggiore sicurezza e sicurezza . Hanno più disponibilità dei loro genitori a aiutarli a fare i compiti , ecc. Le risorse economiche sono destinate solo a loro, il che si traduce in più possibilità di svolgere attività extrascolastiche, vacanze, campi , ecc .; e più tardi collegio di istruzione, se necessario.

Inoltre, la ricerca è stato fatto in merito allo sviluppo delle caratteristiche di personalità indicano che non ci sono differenze significative tra i bambini con fratelli e unici in termini di socialità, se sono più o meno viziati, di carattere più o meno difficile, o in introversione ed estroversione. D'altra parte, dove c'è una differenza è nei risultati accademici e di lavoro. I bambini unici ottengono voti migliori agli esami, raggiungono livelli più alti di istruzione e maggiori risultati sia a livello educativo che professionale. Di solito sono maggior parte dei critici e osservatori (in quanto essi ricevono più attenzione e sono coinvolti in altre conversazioni degli adulti), e spesso maturano prematuramente.

Cosa fare per facilitare lo sviluppo sano alla vostra unica figlia?

  • fornire opportunità per interagire con altri bambini. Le attività extrascolastiche sono una buona opzione, ma attenzione, non è necessario sovraccaricarla! Fornire si può essere con piccoli amici di fuori della scuola, con i cugini se presente.
  • Teach negoziare, risolvere i conflitti, di mediare . Il pensiero critico
  • Foster e parere stesso (non più solo quello dei genitori), oltre a promuovere le attività autonome di una certa età.
  • Cerca di non sovraccaricarlo troppo con le nostre aspettative. Impostare obiettivi raggiungibili per aumentare la loro autostima, senza troppa pressione sulle spalle.
  • ragionevolmente limitare i beni materiali.
  • lo includono nel conversazioni genitore , nelle decisioni in cui possono partecipare, e nelle faccende domestiche.

Beatriz Rubio Vicente è un bambino e psicologo perinatale in Vincles