Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Alla scuola materna, senza paura! Come aiutarti a non piangere

A la guardería, sin miedo

Le domande seguono: Non sarà troppo piccolo? In che modo essere così tante ore influisce sugli estranei? Va bene per me tornare al lavoro e non prendermi cura di mio figlio? Non c'è bisogno di preoccuparsi Se il vivaio è di qualità, il bambino inizierà a socializzare ed è una buona preparazione per la scuola.

Passando dalle carezze e dalle attenzioni di papà e mamma a dover condividere il tempo con altri bambini, ha il suo lato positivo. Lungi dall'essere una minaccia per lo sviluppo delle piccole, vi insegnerà come prezioso e necessario per vivere nella società come condividere le cose o iniziare a sperimentare le nozioni di base di comportamenti di amicizia.

I rapporti con gli altri bambini

Il vivaio fornisce un nuovo aspetto per il bambino espandendo le loro relazioni interpersonali: cominciano ad avere sentimenti di appartenenza a un gruppo e percepiscono che ci sono regole e orari che tutti i bambini devono incontrare insieme.

Durante tutta la loro istruzione al di fuori del ambiente familiare, si renderanno conto che non sono il centro di tutto, anche se sono ancora i re della casa. E anche che ci sono "altri uguali" con cui giocare, divertirsi e condividere, ma anche con chi combattere, chi protegge i loro giocattoli, chi gridano ...

Sviluppo della comunicazione

I piccoli comunicano tra si con la propria lingua Non è che si parlano tra loro senza che gli adulti se ne accorgano, ma usano altri tipi di registri e gesti.

Se il loro comportamento cambia quando devono affrontare un altro bambino, la loro relazione con gli adulti è anche modificato. Dopo diversi tentativi infruttuosi, capisce che la lingua e la comunicazione che usa con gli anziani dovrebbero variare a seconda delle circostanze e del luogo. Sicuramente papà e mamma saranno più sensibili ai loro gesti di affetto che agli educatori, quindi se vuoi qualcosa, dovrai chiederlo in un modo diverso, aspettare il tuo turno o semplicemente accontentarti di non averlo.

Asilo nido e famiglia

Che nostro figlio vada in asilo non significa che la sua educazione sia già in pista e che possiamo ignorarlo. È vero, in un'epoca in cui impari così tanto e così velocemente, mantenerlo rappresenta un aumento significativo del numero di stimoli da cui imparare. Ma affinché questo processo sia del tutto benefico, sono necessari coerenza e continuità.

È bello giocare con loro, facilitare l'adattamento dei bambini all'asilo nido e mitigare la confusione e la preoccupazione che ogni nuova situazione produce. .

Questa coerenza dovrebbe includere tutte le sfere dell'universo del bambino. Ad esempio, per avere una dieta equilibrata devi sapere cosa hai mangiato al negozio. È anche importante che le regole che seguono in l'asilo nido abbiano una continuazione nella casa . Cioè, se non ti permettono di giocare con i giocattoli elettrici perché non sono adatti alla loro età, a casa loro non dovrebbero essere in grado di farlo neanche.

E un'altra cosa: un dialogo fluido con i loro "profes" è il modo migliore per assicurarsi che nostro figlio ha un buon sviluppo fisico, cognitivo ed emotivo.

L'importanza del gioco

D'altra parte, l'asilo nido è divertente nella sua forma più pura. Tutti quei giocattoli e quegli adulti che inventano attività, balli, canzoni ... ne fanno il paradiso del gioco. Sebbene a questa età, dirigere e imporre determinate attività è impossibile. Ecco perché è il posto perfetto per giocare a loro piacimento e interagire con altri bambini . Ma non è solo divertente, il gioco condiviso in queste età è anche uno scambio che faciliterà l'apprendimento successivo: dialogo, sentimenti di comprensione e possesso, ecc.

E tutto ciò sotto la supervisione di adulti qualificati, che conoscono lo sviluppo del bambino e che sono attenti a qualsiasi problema che possa sorgere.

José González è uno psicologo.