Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Suggerimenti per andare in montagna con i bambini

montaña con niños

Iñaki e Rosa hanno tre figli di età compresa tra 15, 13 e 4 anni, vive a Barcellona e tendono a salire la montagna con i loro figli quasi dal momento che questi sono nati. Sono gli autori del blog "Mountain with children", in cui condividono la loro esperienza e offrono molti consigli pratici per le gite in famiglia. Inoltre, tutti i percorsi proposti sono classificati per età, e contengono una scheda tecnica molto completa con tutte le caratteristiche dell'escursione. Parliamo con loro di raccontarci quanto divertimento è di uscire con i bambini e darci qualche utile per farlo in modo sicuro e godersi le raccomandazioni di esperienza.

Cosa godere di più i bambini quando si va fuori in gita ?

Ciò che piace a tutti i bambini è stare con i loro genitori. La seconda cosa che piace di più è giocare con i loro amici. Quindi, ciò che gli piace di più è con la compagnia e il gioco dei loro familiari e amici. Durante il tour amo mangiare la pica-pica per raggiungere la cima (di solito salato snack, cioccolato, dolci ...), in discesa sui pendii d'erba o di scivolare giù i nevai, e quando sono molto giovani, raccogliere tutti i tipi di pietre e bastoni!

raccontarci una storia divertente o toccante che avranno successo in qualsiasi gita con i vostri bambini

Núria nostra figlia era molto affettuoso, ma anche molto bighead. Quando ero piccolo ho sempre voluto prenderla tra le braccia e tirare il mio orecchio, e parlai con il suo ciuccio, non mollare niente. Un giorno, quando aveva 4, abbiamo passeggiato per il Pic de Costabona (2.465 m), nei Pirenei orientali. Dal Collada Fonda, che può essere raggiunta in auto, il viaggio è breve e gap accettabile ma ancora, la montagna è molto ripida. Potevo vedere che si stancava di camminare e mi offrii di prenderla un po 'tra le braccia, ma lei rifiutò in un round. Ogni volta che lo vedevo indietreggiare di nuovo chiedendo se volevo per il suo cazzo, ma lei erre que erre, cipiglio, stretto i denti ciuccio e continua ad aumentare. Quando finalmente raggiunto la cima, un folto gruppo di escursionisti francesi, di vederla arrivare, scoppiò in applausi, applausi e bravi ... a gran vergogna di Núria che si nascondeva dietro le nostre gambe!

Che cosa non fa si dovrebbe mancare nel vostro zaino quando si effettua un viaggio con i bambini?

la cosa più importante è quello di ottenere quante più informazioni dal percorso che intendiamo fare (guide, recensioni, mappe, percorsi GPS ...), e le previsioni del tempo.

sul computer non dovrebbero mancare prendere vestiti caldi con protezione antivento e calzature adeguate per il tour che faremo, preferibilmente stivali alti per il bloccaggio caviglia destra. I bambini piccoli hanno una rara capacità di entrare in tutte le pozzanghere e fangoso in modo da fornire anche portare vestiti di ricambio.

Dobbiamo anche ricordare tappi di cattura e sole crema, perché la radiazione solare Sulla montagna è molto alto. In relazione a questo, è molto importante partire presto la mattina per evitare le ore più calde e il sole. Idealmente dovremmo iniziare a camminare prima delle 10 in inverno e prima delle 8 in estate.

Dobbiamo portare acqua e abbastanza (cibi leggeri ed energetici, come barrette di cereali, fagioli di gelatina, frutta, snack salato, ecc)

Infine, nel caso, è conveniente da trasportare cellulare (ho caricato) e un piccolo kit con materiali per le piccole cure ..! spray, colliri per l'irritazione degli occhi, della pelle creme balsamico e farmaci che i nostri figli possono richiedere (la nostra figlia è asmatico e sempre Núria abbiamo Ventolin e Estilsona).

Da che età si può iniziare le escursioni con i bambini?

Già nel 4 mesi, siamo in grado di portare in un bambino fionda zaino per sentire il sole, il vento, i suoni della montagna, toccare dalla terra, l'odore di erba e fiori e inizia a sentirsi a proprio agio e giocare nei dintorni della montagna. A poco a poco essi incoraggeranno a camminare un po ', e dopo 3-4 anni capiranno che vogliamo raggiungere un determinato obiettivo e possono raggiungere a piedi quasi tutto il tour.

Nel tuo blog hai clasificáis escursioni andare per età . Ci può dare un'indicazione di quale tipo di itinerario - altitudine, durata, può essere raccomandato per ogni età

Queste indicazioni la prendiamo come riferimento generale orientamento, non come una regola rigida ?. Ogni famiglia conosce i suoi figli e sa fin dove possono arrivare senza forzare, ma spesso ci sorprende e sono in grado di molto di più di quanto pensiamo noi .

In base alla nostra esperienza, riteniamo che Le escursioni fino a 300-400 m di altitudine, che rappresentano una salita di 1h-1h 30min (solo andata), sono adatte a tutti i bambini di età compresa tra i 4-7 anni. I più piccoli avranno bisogno di più pause e andranno un po ', mentre i più grandi potranno fare un'escursione come questa senza problemi. Che rappresentano da 400 a 700 m di livello (2h-2h 30min ascensione) sono adatti per i bambini 7-10 anni, mentre più di 700 metri di livello e almeno 3 ore di ascensione pensano sono solo opportuno per bambini sopra i 10 anni. Per i bambini sotto i 4 anni dobbiamo pensare salite fino a 300 m di altitudine o 1h di strada (strada) e tenere conto che dobbiamo portare in braccio o zaino una buona parte del viaggio.

Cosa diresti ai genitori che vogliono uscire con la famiglia in montagna ma non decidono, forse perché temono che non sia sicuro per i bambini?

La montagna ha i suoi rischi. La vita nelle grandi città, anche. Insegniamo ai nostri bambini a sviluppare in un ambiente urbano, a rispettare i semafori per monitorare i veicoli su strisce pedonali, in crescita di metropolitana o l'autobus, non giocare in luoghi inappropriati, diffidente con gli estranei e mantenere la sorveglianza attiva . su di loro

in montagna dobbiamo fare lo stesso: conoscere l'ambiente in cui ci muoviamo, essere vigili in luoghi con qualche pericolo, aiutare i nostri figli, se richiesto e spiegare quello che possono e quello che non dovrebbero fare . Con una buona pianificazione, un'osservazione attenta ai nostri figli, la prudenza e il buon senso, la montagna è sicuro e appropriato per il divertimento e lo sviluppo personale dell'ambiente dei bambini.

Per iniziare escursioni a piedi con i bambini, è consigliabile iniziare con percorsi brevi e semplici di breve lunghezza e pendenza, che corrono lungo tracce o percorsi segnati. Man mano che acquisiamo esperienza e fiducia, possiamo fissare obiettivi più ambiziosi. Possiamo anche iniziare a partecipare a gite per bambini organizzate da escursionisti, compagnie di turismo di montagna, campeggi e parchi naturali.