Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Consigli per la cura del bambino

piel_bebe

La pelle dei neonati è molto diversa dalla pelle degli adulti: è fino a dieci volte più sottile, si asciuga facilmente, non è ancora in grado di regolare bene la temperatura ed è più incline a allergie e irritazioni.

Per tutti questi motivi, Aurora Garre, consulente medico di Cinfa, ricorda l'importanza della sua igiene quotidiana, della fotoprotezione e della cura di aree sensibili come il pannolino. ADEMA, il medico osserva che "fino a tre anni, la 'barriera cutanea' dei bambini non ha finito in via di sviluppo, ed è meno pronto a difendersi dalle aggressioni ambientali (freddo, vento, sole, aria secca ...) ".

La pelle dei bambini è diversa da quella degli adulti

Inoltre, tra le caratteristiche che differenziano la pelle dei neonati da quella degli adulti, l'esperto indica che "la loro funzione termoregolatoria non funziona al 100%. %; perde e assorbe l'acqua più rapidamente; presenta una maggiore reattività vascolare (si arrossa o impallidisce più facilmente); e una minore capacità di sintetizzare la melanina. In generale, è meno resistente e più fragile e delicata ", dice.

Questa fragilità è fondamentale nella cura dei più piccoli in momenti diversi nei loro primi mesi.

I bambini devono usare prodotti specifici per loro

In questo senso, il medico dice che è molto importante che "i genitori non usano prodotti per adulti per bambini, perché secondo la legislazione europea, i cosmetici per bambini devono superare controlli molto severi ed esigenti.

Così, l'igiene quotidiana dei più piccoli, la regola d'oro è quello di scegliere sempre prodotti Cura specificamente formulato per la pelle, ipoallergenico e testato sotto controllo dermatologico e pediatrico di controllo, "dice.

"Inoltre, dobbiamo adottare una serie di precauzioni in vari momenti della giornata, come fare il bagno o cambiare i pannolini, per ottenere una routine che garantisca una cura adeguata della vostra pelle. Ed è essenziale non esporre i nostri bambini al sole fino ai 6 mesi di età, almeno ", conclude l'esperto di Cinfa.

Fonte: Cinfa