Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Questo è il modo in cui siamo influenzati dai miti sulla gravidanza

¿Qué sabes del embarazo? Mitos y verdades

È la tua prima gravidanza e hai migliaia di domande. Il tuo cervello ti dice che ha senso di consultare un medico o leggere libri specializzati, ma al momento della verità, le storie che hai visto nei media e leggende popolari che portano un ascolto vita volare attraverso la vostra mente e sono confusi con le informazioni effettive . Suona? Bene, apparentemente, questo è normale per la maggior parte delle donne incinte. Le future mamme sono fortemente influenzate dalle storie ascoltate nei loro circoli sociali e nei media , qualcosa che Danielle Bessett, l'autrice del lavoro, ha chiamato: "le mitologie della gravidanza ".

Per esempio, sebbene la nausea e il vomito siano effetti collaterali che non devono essere manifestati in tutte le donne, Molte donne incinte si preoccupano quando non sentono questi sintomi e pensano che forse qualcosa va storto in relazione alla salute del feto . D'altra parte, mentre aspetti quali l'ansia, il dolore del travaglio e vertigini sono gli argomenti più spesso discussi in questo "mitologia della gravidanza", l'autore ha individuato altri effetti non parlato molto . "Che sia perché sono un po 'rari, come epistassi correlati a gravidanza , o perché si riferiscono a disagio che non sembra molto educato a parlare, come le emorroidi, alcuni dei sintomi non sono di solito ritratta nelle storie dei media sulla gravidanza, né sono tra i sintomi che amici e familiari spesso condividono con le donne prima della loro prima gravidanza ", spiega Bessett.

" In fraganti "

Un'altra osservazione curiosa è stata che Quando alle donne veniva chiesto direttamente dalle loro principali fonti di informazione durante la gravidanza, quasi tutti si riferivano a medici e guide specializzate per la salute . Tuttavia, ponendo domande che approfondivano le loro aspettative su ciò che sarebbe accaduto durante quei mesi, molti partecipanti erano "cacciati": la maggior parte erano fortemente influenzati dai miti assimilati nel loro ambiente sociale e culturale. "Le interviste in profondità rivelano una rete molto complessa di ipotesi che le donne hanno durante la gravidanza, la maggior parte dei viste in televisione, sia negli spazi immaginari che reali, film, pubblicità e altri programmi di intrattenimento " , dice il ricercatore, che presenterà il suo studio alla 108a riunione annuale dell'Associazione sociologica americana.

E, alla fine, quasi nessuno di noi è sfuggito all'idea di avere certe convinzioni che hanno preso piede nelle nostre menti nel corso degli anni. anni. L'importante è conoscerli, quindi, come afferma Bessett, tenerli in considerazione quando migliorare la comunicazione tra le donne incinte ei loro medici.