Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

La conciliazione di lavoro e vita familiare nella riforma del lavoro

La conciliación de la vida laboral y familiar en la Reforma Laboral

La riforma del lavoro approvata dal regio decreto legge 3/2012 offre alle aziende una maggiore flessibilità per modificare unilateralmente le condizioni dei contratti dei lavoratori (retribuzione, ore, funzioni, ecc.). Sono stati introdotti cambiamenti anche per quanto riguarda la conciliazione tra lavoro e vita familiare.

Nonostante l'intenzione dichiarata del governo di facilitare la riconciliazione dei lavoratori con figli o persone con disabilità, non ci sono molte differenze. Solo hanno introdotto modifiche secondarie del Statuto dei lavoratori

Poi si può vedere la legge con modifiche in corsivo e spiegato.

Permesso l'allattamento al seno

Il paragrafo 4 dell'articolo 37

4. nel caso di parto, adozione o affidamento ai sensi dell'articolo 45.1.d) della presente legge, per l'allattamento al seno il bambino fino a quando il bambino è di nove mesi , i lavoratori avranno diritto a un'ora di assenza dal lavoro, che può essere divisa in due frazioni. La durata del permesso sarà aumentato proporzionalmente in caso di nascita, adozione o affido multipla. Chi esercita questo diritto , con la sua volontà, può sostituire una riduzione della loro giornata lavorativa di mezz'ora con lo stesso scopo o accumulare in giorni interi nei termini previsti nella contrattazione collettiva o nell'accordo raggiunto con il datore di lavoro nel rispetto, se del caso, delle disposizioni di questo. Questo permesso è un diritto individuale dei lavoratori uomini o donne, ma possono essere esercitati solo da uno dei genitori, se entrambi di lavoro.

che cosa è cambiato?

  • incorporando la prima frase, il diritto a un congedo di allattamento al seno viene introdotto in questa sezione fino a quando il bambino raggiunge i nove mesi anche in caso di adozione o affidamento (il diritto esisteva già).
  • "Operai" compaiono invece di "lavoratori". Finora, le donne che allattano autorizzazione riconosciuta, ma potrebbe "essere prese dalla madre o il padre se ne sia il lavoro."
  • è aggiunta la frase finale.

orario di lavoro ridotto

Paragrafo 5 dell'articolo 37

5. Che per motivi di tutore legale hanno la vostra cura direttamente ogni meno di otto anni o una persona con disabilità fisica, psichica o sensoriale, che non esercita un'attività lucrativa hanno il diritto di una riduzione dell'orario di lavoro quotidiano , con la riduzione proporzionale dello stipendio tra almeno un ottavo e un massimo della metà della durata di questo.

Cosa è cambiato?

  • Il termine "giornaliero" viene introdotto per specificare la riduzione di il giorno in cui hanno diritto i lavoratori con figli di età inferiore a otto anni o disabili.

Criteri per la riduzione dell'orario di lavoro

Sezione 6 dell'articolo 37

6. Specificando il calendario e determinazione del periodo di godimento di allattamento al seno e più breve lasciare l'orario di lavoro, di cui ai paragrafi 4 e 5 del presente articolo è per il lavoratore, nel normale orario di lavoro. I contratti collettivi possono stabilire Tuttavia, i criteri per la realizzazione momento della riduzione dell'orario di lavoro, in vista del diritto di conciliare personale, familiare e vita lavorativa dei lavoratori e le esigenze aziendali produttivi e organizzativi. il lavoratore, salvo cause di forza maggiore, deve dare preavviso al datore di lavoro in anticipo di quindici giorni o determinato nel contratto collettivo applicabile, specificando la data in cui inizierà e terminerà il seno lasciare o riduzione dell'orario di lavoro. Le discrepanze tra il datore di lavoro e il dipendente in merito alle specifiche temporali e alla determinazione dei periodi di godimento previsti nelle sezioni 4 e 5 del presente articolo saranno risolte dalla giurisdizione sociale attraverso la procedura stabilita nell'articolo 139 della Legge 36/2011 , del 10 ottobre, che disciplina la giurisdizione sociale.

Cosa è cambiato?

  • D'ora in poi, i contratti collettivi possono stabilire i criteri per le ore in cui è possibile usufruire della riduzione dell'orario di lavoro.
  • Il lavoratore è scusato di avvisare quindici giorni prima che vuole una riduzione dell'orario di lavoro in caso di forza maggiore. Ciò di cui non siamo chiari è che cosa significa "forza maggiore".
  • Modifica l'articolo relativo alla procedura per la risoluzione delle discrepanze; prima di 138bis della legge sulla procedura del lavoro, che è abrogata.

Ferie non godute dalla maternità

Paragrafo 3 dell'articolo 38

3. Il calendario delle festività verrà impostato in ciascuna azienda. Il lavoratore conoscerà le date che gli corrispondono due mesi prima, almeno, all'inizio del godimento. Quando il periodo di ferie fissato nel calendario delle festività della società di cui al paragrafo precedente coincide con una disabilità temporanea risultante dalla gravidanza, dal parto o dall'allattamento al seno o con il periodo di sospensione del contratto di lavoro previsto negli articoli 48.4 e 48.bis di questa legge, avrete diritto a godervi le vacanze in una data diversa da quella di invalidità temporanea o del beneficio del permesso che, in applicazione di detto precetto, corrisponde a voi; terminare il periodo di sospensione, anche se l'anno naturale cui corrispondono è terminato. Nel caso in cui il periodo di vacanza coincida con una disabilità temporanea dovuta a contingenze diverse da quelle indicate nel paragrafo precedente che rende impossibile per il lavoratore goderne, totale o parzialmente, durante l'anno solare a cui corrispondono, il lavoratore può farlo una volta che la sua disabilità finisce e fino a quando non sono passati più di diciotto mesi dalla fine dell'anno in cui hanno avuto origine.

Cosa è cambiato?

  • Ciò che cambia è l'ultimo paragrafo, che dà 18 mesi per godersi le vacanze che non sono state godute da . la gravidanza, il parto, l'allattamento al seno o sospensione del contratto per l'anno corrispondente dal fine che l'anno
  • Articolo 48.bis anticipato incluso

con le informazioni. elblogsalmon.com