Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

'Tetanalgesia' o come calmare il dolore del bambino allattando al seno

Cómo calmar el dolor del bebé con lactancia materna

Mettiamoci in situazione. Il primo anno di vita di un bambino viene sottoposto a circa 20 vaccini (alcuni sono fatti nella stessa puntura). Il bambino piange per il dolore. I genitori si innervosiscono nel tentativo di calmarlo. E quando escono dalla clinica, molte madri cercano di calmare il loro bambino mettendolo al seno. In effetti, conoscevamo già l'effetto calmante del semplice odore della madre attraverso una maglietta o un oggetto di conforto mentre lei dorme.

Ora, la Organizzazione Mondiale della Sanità parla del momento del vaccini: "è una scena comune nei centri sanitari di tutto il mondo: tra lacrime e singhiozzi, e abbracciate le loro madri oi loro caregivers, i bambini raccolgono il coraggio di ricevere vaccini che salvano la vita Tuttavia, a nessun genitore o professionista della salute piace vedere un bambino soffrire, tutti vogliamo che i bambini si sentano calmi quando dobbiamo vaccinarli ". E perché aspettare fino a dopo la consultazione? Per la prima volta, WHO produce un documento che afferma che è conveniente allattare al seno i bambini durante la vaccinazione.

Si chiama "tetanalgesia" , cioè l'unione delle parole "teta" e "analgesia". La Associazione Spagnola di Pediatria lo definisce come "un termine creato, metà per metà serio, per designare uno dei effetti dell'allattamento al seno e sua applicazione come misura di analgesia non farmacologica (senza farmaci) ".

L'allattamento al seno per calmare il pianto del bambino non è nuovo

È un concetto sostenuto da molti i pediatri e molte madri che sono state in grado di controllarlo, si tratta di mettere il bambino al seno prima di eseguire una puntura o una tecnica dolorosa, come la vaccinazione, sia l'aspirazione che il contatto con la madre e il latte stesso. Riduzione del dolore .

È semplice come per sfruttare l'effetto a rilievo del Per quanto riguarda l'allattamento al seno , quando vengono eseguite prove o manovre mediche dolorose su neonati, come il test del tallone nei neonati, vaccinazioni, estrazioni di sangue per analisi, ecc.

Dra. MacDonald sottolinea che "il dolore è comune a tutte le ragioni per cui le famiglie che esitano a vaccinare i bambini possono avere, e possono essere aggiunte al sospetto di vaccini e barriere geografiche, e possono rinunciare alla vaccinazione. ". "La vaccinazione dovrebbe essere un intervento più piacevole per tutti e dobbiamo lavorare per raggiungerlo."

Per questi motivi, un gruppo di esperti dell'OMS in consulenza strategica sull'immunizzazione (SAGE ) ha studiato la possibilità di adattare le linee guida a ridurre il dolore e la paura causati dalla vaccinazione . Sulla base dell'esame esauriente, ha pubblicato il seguente documento:

  • Il personale che esegue la vaccinazione deve essere ben informato e avere un atteggiamento calmo e collaborativo. È preferibile usare espressioni neutre; ad esempio, "ora lo inserirò" che "ora farò clic su di esso".
  • È importante considerare l'età del paziente per posizionarlo correttamente. Se è un neonato o un bambino piccolo, è conveniente essere supportato dalla persona che si prende cura di loro; per il resto dei pazienti, è meglio sedersi con la schiena dritta.
  • aspirazione (tirare indietro lo stantuffo della siringa) non è raccomandato durante le iniezioni intramuscolari, poiché può essere aumentato il dolore.
  • Quando vengono iniettati diversi vaccini in sequenza nella stessa visita, che siano gestiti in basso ad alto possibilità di causare dolore.

Misure specifiche per alleviare il dolore nei neonati

  • La persona la cura per il bambino deve essere sempre presente durante e dopo l'iniezione.
  • è conveniente di allattare i neonati durante la vaccinazione o subito dopo, se non in contrasto con i costumi locali.
  • , si raccomanda distrarre i bambini sotto i 6 con un giocattolo, un video o una musica.

Dr. Duclos ritiene che queste raccomandazioni saranno una buona notizia per genitori e operatori sanitari, pazienti e operatori sanitari: "Quando i genitori sanno cosa possono fare per confortare il loro bambino prima e durante la vaccinazione, i dubbi si dissipano" Ciò significa che il dolore non dovrebbe essere una scusa per non vaccinare i bambini .