Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Insegnargli a vivere

Enséñale a convivir

Imparare a non vivere insieme è quello di imparare le regole di cortesia anche imparare ad essere con coloro che sono come noi, perché questo è quello che abbiamo fatto. si tratta di imparare a vivere con chi la pensa allo stesso modo e diverso, con cui siamo sesso, taglia e colore della pelle e quelli che non sono ; e impara a capire quelle differenze fisiche, razze, religioni, carattere ... non come una minaccia ma come un valore, un segno di diversità che ci arricchisce tutti.

Nel nostro mondo globale, i bambini sono di insegnare da piccolo è meglio collaborare che competere.

Come faccio a implementarlo?

"la casa è il primo laboratorio di relazioni", dice Carmen Saban. I bambini imparano osservando come ci relazioniamo con gli adulti e come li trattiamo. A poco a poco, lo spettro familiare si espande e arriva il secondo esempio: quanto si espande? Quanto sono varie le nostre relazioni? Interagiamo con persone di altre razze, altre idee? Risolviamo i conflitti che sorgono o si riducono per motivi di salute? Quando c'è qualcun altro, fare incoraggiamo il nostro figlio di avvicinarlo con curiosità di sapere o evitarlo?

Per progressivamente approccio che è diverso dai pregiudizi stanno cedendo il passo e scompaiono soprattutto quando abbiamo la possibilità di collaborare in un gioco, un progetto, un lavoro. Nell'educazione, il lavoro di gruppo è sempre più incoraggiato, qualcosa che possiamo incoraggiare a casa con amici e fratelli. Il lavoro di gruppo è quello di vedere che quando uniamo le nostre capacità innate sono possibili cose che non possiamo fare da soli.

Tre errori da evitare

  1. lo costringono a condividere "ci dimentichiamo che abbiamo anche il diritto di dire 'no'. e dobbiamo rispettare il bambino quando lo fa ", ricorda Berlanga. .. Se la condivisione è obbligatoria, altri diventano una minaccia
  2. per costringerlo a stare con gli altri Essere soli è anche necessario e quando il bambino lo desidera è la scelta migliore: non dobbiamo costringerlo a stare con gli altri, ho solo incoraggio
  3. trasmettere i nostri pregiudizi Se noi (tutti loro hanno) è un buon momento per rivederli

Asesoras ... Maria del Carmen Saban, dottore di ricerca in Pedagogia, professore presso il Dipartimento di didattica e organizzazione scolastica della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Complutense. María José Berlanga, insegnante di educazione della prima infanzia presso la scuola pubblica Denis Belgrano di Malaga.