Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

I genitori non dovranno più iscriversi al registro civile

Registro Civil A

Al momento, solo un ospedale di riferimento dalla Comunità autonoma inizierà a fare la registrazione dei bambini nel registro civile. La misura verrà quindi estesa all'intero territorio.

Presto nessun genitore dovrà recarsi al Registro per registrare il proprio figlio appena nato, poiché si prenderà cura di questo processo dalla maternità.

Questo nuovo servizio non sostituisce il sistema attuale che continuerà a funzionare come ha fatto finora. Cioè, questo nuovo servizio è volontario e spetterà ai genitori scegliere di comunicare i dati dei neonati dai centri sanitari al Registro Civile o passare all'ufficio del registro corrispondente.

I nuovi padri avranno un 72 ore per informare l'ospedale della loro intenzione di registrare il bambino da lì. Al di fuori di questo periodo, solo il bambino può essere registrato di persona nel registro.

Ogni ospedale eseguirà le procedure nel modo che riterrà più appropriato: attraverso uffici specifici per questo scopo o dai contatori di ammissione stessi. In ogni caso, il personale sanitario compilerà il modulo ufficiale e, inoltre, prenderà le impronte del neonato e le impronte digitali della madre. L'indirizzo del centro invierà questa documentazione, insieme alla parte di nascita, elettronicamente al Registro Civile nel suddetto periodo massimo di 72 ore. I genitori dovranno solo apporre la propria firma sul modulo, insieme ai medici.

La norma, che è stata approvata lo scorso giugno, non consente di registrare i figli degli spagnoli nati all'estero con il metodo di gestazione surrogata o con l'affitto della pancia.