Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

La gelosia tra fratelli: perché viene generata così tanta rivalità?

Celos entre hermanos

"Voglio andare con un'altra famiglia!", Grida Pablo al limite delle lacrime. Ha quattro anni e prova un intenso odio nei confronti di Javi, il suo fratello di tre anni, un odio più o meno delle stesse dimensioni dell'amore che prova quando gioca ai pirati nella vasca da bagno. La mamma è stata dalla sua parte, come sempre, e vorrebbe che Javi morisse. I suoi pensieri lo spaventano e si sente terribile. Andare in un'altra casa è forse l'unico modo per liberarsi di quella sensazione orribile. E di punire la mamma , naturalmente.

La sua madre la vive in un altro modo. Sa solo che qualsiasi sciocchezza avvia il meccanismo : se sta servendo il gelato, "ne ha di più"; Se dedichi parole di riconoscimento a uno, "non mi ami"; se leghi i lacci al primo, "e io?" Lo scambio verbale è la cosa meno importante. Ogni giorno combattono più e si attaccano con più desiderio, è chiaro che il loro modo di mediazione non funziona, viceversa. Perché succede e come canalizzare la rivalità tra fratelli? Che errori fanno di fronte a questo?

La rivalità tra i nostri bambini esiste perché noi, i genitori, esistiamo. Competono dalla nascita per il nostro amore e per un posto in famiglia. Questa competizione è a volte più sottile e altre più aperte, a seconda del momento e dell'età. Mentre competono per il nostro amore, imparano molte cose.

Forse non ci siamo resi conto che siamo parte dell'equazione, ma è quasi sempre il caso: l'obiettivo nascosto di molte lotte è farci decidere o dare la ragione a uno, vogliono essere i preferiti. Ecco perché la nostra risposta è fondamentale quando si tratta di portare questo problema a buon fine. Possiamo rafforzare la rivalità tra fratelli o aiutarli a gestirlo per imparare da esso. Purtroppo, la maggior parte del tempo rafforzare la rivalità senza rendersi conto .

Che cosa dobbiamo fare?

non funziona trovare il colpevole

Anche se cerchiamo con equanimità, è inutile. Se entriamo in questa dinamica ( "per vedere chi lo ha iniziato, quello che hai fatto, e poi come avete risposto"), basta farli intensificano scontri ... con la speranza di essere eletto innocente!

Non funziona per prendere i lati

Ciò significa aggiungere benzina al fuoco. E una grande fonte di ingiustizia. Perché, inoltre, in fondo non sapremo mai chi è partito o cosa è successo. Forse quello che piange è il piccolo, ma forse ha iniziato a provocare con un gesto sottile, sapendo che quando urla andiamo a sgridare suo fratello. O viceversa. Forse il più anziano ha provocato il bambino con parole calme e calcolate ("Non giocherò mai con te"), e questo, che ancora non sa come controllare, lo ha colpito. "Mamma, mi ha colpito!" il vecchio piagnucola, il che non è poi così grande.

Affinché i bambini abbandonino il percorso per generare situazioni problematiche, non dobbiamo rinunciare o partecipare. "Se i genitori cercano di scoprire chi è stato colpevole o no permettere ai loro figli a imparare a risolvere i propri conflitti , scontri, invece che in avanti, si intensificheranno", dice il pediatra Berry Brazelton nel suo libro "rivalità tra fratelli Dimming" (editoriale Medici).

non funziona negare o inibire l'aggressività

" Avanti, fare la pace " dice spesso la madre di Pablo e Javi, senza voler sapere di più. la nostra cultura repressa aggressione. Ma che alimenta solo.

Come agire durante la lotta?

non siamo in grado di scomparire in modo che non combattono, non dividerci, non possiamo nemmeno né dobbiamo trattarli esattamente lo stesso perché sono diversi, ma possiamo rispondere alla loro rivalità in modo che il loro conflitto li aiuti a crescere e imparare . Come? Brazelton offre alcuni indizi:

Calmati

Perché questa situazione può risvegliare, a sua volta, tutta la nostra aggressività . E se rispondiamo aggressivamente importa il contenuto del discorso, solo avivamos fuoco.

bambini separata

a distanza, fisici ed emotivi è necessario per far fronte.

sedere con loro

in un non atteggiamento un giudice, ma un osservatore, senza prendere posizione con qualcuno di loro o tentare di dare la colpa.

Mostra comprensione sia per

e incoraggiare in modo che tutti danno per scontato la loro parte di responsabilità del conflitto . Questo è ciò che li aiuterà a maturare. Per esempio, quando andiamo nella stanza del maggiore, vediamo il piccolo piangere e il grande che abbraccia il suo giocattolo. "Non mi lascia giocare, vuole sempre i miei giocattoli", dice il maggiore. Come mostrare comprensione e far loro prendere in carico la situazione?

Più avanti potremmo dire: "So che è difficile voler giocare da solo e non essere lasciato; Forse potresti andartene invece di colpire. " O meglio: "Cosa avresti potuto fare invece di colpire tuo fratello ?" E al bambino: "Capisco che muori per giocando con tuo fratello , ma se lui dice di no, dovresti prestare attenzione a lui". Possiamo agire in molti modi, ma aiutandoli sempre a trovare la responsabilità di ognuno nel conflitto. Sarebbe meglio se verbalizzassero le loro responsabilità. Forse è meglio che lo facciamo all'inizio e poi lo fanno.

Casi speciali

Ci sono situazioni che ci richiedono di dedicare più tempo e attenzione a un bambino piuttosto che a un altro. Succede, per esempio, quando uno di loro è malato , e non ci rendiamo conto che l'altro ha ancora bisogno. Integrare è sempre la soluzione migliore: integrare il fratello malato in vita familiare e quello sano nella cura di suo fratello. E 'anche importante cercare momenti della vita quotidiana significativi e esclusivo con il fratello che dedicano meno attenzione

V'è una premessa alla base qualsiasi situazione di rivalità. Non abbastanza per tutti. È un pregiudizio, un valore neolitico su cui si basa ancora la nostra società, secondo l'antropologo José Antonio de Marco. Pertanto, per comunicare loro che c'è abbastanza amore per tutti, renderà la rivalità più sopportabile. Lo trasmettiamo evitando di confrontarli o di prendere posizione con l'uno o l'altro, assistendo a ciascuno nei loro bisogni, mostrando che li accettiamo nelle loro differenze .