Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

"Non è consigliabile usare compresse o mobile prima di 3 anni"

uso de tablet en familia

, specializzata nel mondo dei bambini psicologo e collaboratore Hero per la serie sentenza Youtube Nano Adventures Helena Figuerola "l'uso di tablet e cellulari è diventato una risorsa per le famiglie con bambini, perché controllano le situazioni difficili e la motivazione dei bambini è molto alta perché le attività interattive e la visione di serie sono stimolanti sia cognitivamente che emotivamente, li aiuta a crescere ea loro volta si divertono. "



Nella fase pre-scolare è quando i valori possono essere incorporati più facilmente, in questo senso Nano Adventure s fa una scommessa differenza rispetto ad altre serie con un design e contenuti che cerca di educare le emozioni attraverso i personaggi che sono coinvolti in avventure e le difficoltà che hanno bisogno di risolvere aiutandosi a vicenda.

Pensi che è benefico per i bambini che utilizzano tablet e cellulari, cognitivamente ed emotivamente?

deve perfezionare alcuni aspetti, attività con tablet e mobile quando incoraggiare l'interazione, cioè quando il bambino reagirà e partecipare con le risposte, migliorare apprendimento, agilità sensoriale e capacità di superare le sfide in modo che siano positive a livello cognitivo ed evolutivo. Ma deve prendere in considerazione che non comportano stimoli eccessivi, che porterebbe a un eccesso di eccitare il bambino , e il suo concetto è adeguato alla fase di sviluppo, età del bambino / a.

come per il livello emotivo è molto importante per monitorare i contenuti in anticipo e vedere che tipo di reazioni emotive giocare, perché se non sono interattivi e non sono adatti alla loro età prendono i bambini incorporano loro come corretta è forse distorcere o anche aspirazionale, scoraggiando incorpora i valori.

mi consiglia l'uso di questa tecnologia da che età?

la tecnologia oggi è in molti giocattoli un deambulatore può avere la tecnologia o una lavagna può essere una tavoletta simile, quindi dobbiamo differenziare che tipo di tecnologia è. È molto diverso se lo usiamo per il bambino per vedere una serie di essere in silenzio nella sala d'aspetto del medico che è diamo il cellulare a ra di giocare

Se parliamo di tablet e cellulari raccomandare non prima di 3 anni a patto che noi controlliamo i contenuti ei tempi di 3/5 anni:. non più di 20 minuti al giorno e 5-7 massimo un'ora al giorno aggiungendo anche lo schermo del televisore

Quale dovrebbe essere l'approccio dei bambini agli schermi?

Le linee guida dovrebbero essere molto chiare:

- I genitori devono predicare con ad esempio, se siamo molto tecnico e siamo tutto il tempo con uno schermo o un altro sarà difficile controllare l'abitudine di bambini

- Parla chiaramente di tempo e sono chiari fin dall'inizio non ha per discutere ogni giorno , metti un orologio, un allarme i primi giorni.

- Sii con lui, gioca con lui, sii una parte del tempo, sai cosa suona e cosa vede. Non è un'attività che lo isola.

- Mentalizza l'importanza di chiedere il permesso quando vuoi vedere o connettersi con qualcosa di nuovo.

- Aumenta gradualmente i tempi con l'età

Hai la testa pronta? ?

dipende dal tipo di gioco o di una serie che vi permetterà di giocare, i produttori tengono conto la maggior parte del tempo con coerenza stadio evolutivo, ci sono canali televisivi dedicati in particolare a quelle età (Disney channel, Clan, Boing) e la serie you tube a condizione che siano firmati da un produttore riconosciuto la credibilità è una garanzia, come ad esempio l'ultima serie Nano avventure del Nanos Hero è molto studiato, gestito perfettamente educativo in intelligenza emotiva e la giocosità.

Non è un eccesso di stimoli? Forse è meglio che "tolgano dallo schermo"?

È necessario controllare lo stimolo e i tempi. In ogni caso, noi siamo quelli che conoscono di più i nostri figli e possiamo vedere come reagiscono, se vediamo che noi sovreccitiamo dovremmo abbassare l'attività. C'è un tema che è fondamentale in tutta l'infanzia che sono attività di download fisico, i bambini hanno bisogno di muoversi, correre, arrampicarsi, saltare ... ecc. La scarica fisica è utile in tutti i sensi per lo sviluppo delle capacità psicomotorie e per l'equilibrio psichico. Ogni giorno dobbiamo fare in modo che le attività di movimento siano svolte.

Ci daresti qualche idea di alternative ai genitori che usano il Tablet o la TV per intrattenerli mentre fanno i lavori di casa.

si verifica è quello di migliorare la partecipazione di tutti i compiti, ricorrere a un piano preparato congiuntamente che può essere disegnato e pianificato in frigorifero. I bambini amano partecipare se li includiamo da bambini, se lo trasformiamo in un gioco e lo celebriamo. So che questo richiede molto sforzo e pazienza da parte dei genitori all'inizio, che molte volte le madri sono sole e ciò che vogliamo è finire con questi compiti a breve.

Un'altra idea è offrire loro attività di libera espressione, in cui inizialmente puoi partecipare e poi andare e venire a intermittenza, "vendendo" l'idea dell'importanza del risultato finale, lo mostreremo agli amici, o lo appenderemo in salotto o lo riprenderemo. Esempi: disegnare un grande murale sul pavimento (con carte grandi, e se hai una terrazza migliore), costruisci un villaggio dove ogni famiglia vive in una casa (tutte le costruzioni o le scatole che hai e le bambole), balla (suonando), vestiti e fare uno spettacolo teatrale.

Quali pensi siano le differenze sostanziali dei bambini di oggi rispetto a quelli nati prima del 2000?

La differenza è nei genitori di oggi, il contesto sociale ed economico è diverso, i valori della società si sono evoluti, ora parliamo di mangiare sano, esercizio fisico, nuovi metodi educativi, integrazione e le sue difficoltà. Internet ci ha generato una percezione completamente ampia delle interrelazioni, non ci sono limiti di informazione o comunicazione o gestione, solo quelli che ci si impone. Quindi la società ei genitori modellano altre influenze sui nostri figli.

Quale consiglio daresti ai genitori di adattarsi al nuovo ambiente (più digitale, meno tempo)?

Sii aggiornato, non aver paura di entrare In qualsiasi tecnologia che fa parte del mondo di tuo figlio, prenditi cura di tutte le nuove forme e strumenti educativi della scuola, gioca con tutto ciò che è giocabile, diventa un bambino da conoscere e godere. Essere nel mondo bambini partecipare per avere criteri e poter intervenire.

Pensi che l'educazione senza libri sia benefica per i bambini?

Capisco che questo è molto difficile da accettare per quelli di noi che hanno adorato e adoriamo i libri. Ma nella mia pratica vedo molti adolescenti che non amano i libri, si annoiano e determinano un tipo di apprendimento riflessivo che costa loro, sono una generazione con diversi livelli strutturali percettivi, i loro canali di ascolto sono visivi e interattivi. L'adattamento alle nuove generazioni è importante perché prevale la necessità di addestrarli. D'altra parte ciò che è discutibile è la mancanza di scrittura a mano, sempre più scritta solo con una tastiera, questa attività impedisce l'evoluzione e lo sviluppo cognitivo poiché il linguaggio è strutturato con la scrittura.

Viviamo nell'era di creatività e spirito imprenditoriale, come possiamo noi genitori incoraggiarlo nei nostri figli questi due grandi aspetti nella nostra giornata?

In primo luogo tornerò sulla domanda: ti consideri genitori creativi e imprenditoriali ?, poi c'è la chiave la maggior parte dei genitori non si considera in modo tale da non riuscire a rafforzare queste capacità, possiamo cercare centri educativi o workshop e prendere di mira i nostri figli, ma la cosa migliore è che siamo noi a fare questo cambiamento. Siamo tutti creativi ma non abbiamo il potere, proporre di risvegliare questa capacità è un grande obiettivo perché ci porterà gioia, complicità con i nostri figli e ci darà un effetto di benessere interiore. Ci sono laboratori e centri, anche su Internet puoi vedere esercizi e nel mio caso sviluppo laboratori paralleli per genitori e bambini nelle scuole e nei centri culturali.

Conclusioni

helena

Basta aggiungere che i genitori dovrebbero contrastare i tre rischi dell'utilizzo della tecnologia in queste ere, cioè:

1) controllare i tempi, un bambino non può essere più di uno un'ora e mezza al giorno contano tutti gli schermi

2) conoscono e controllano i contenuti che sono appropriati alla loro età

3) sia con loro alcuni momenti, eviti l'introversione, sii interessato a ciò che vedono o giocano e partecipa o parlarne