Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

"Nell'adolescenza sono costretti a prendere decisioni complesse senza aver esperienza"

que hacer para tu hijo no sea un imbecil

American, si è laureato in infermieristica, master in pediatria, esperto di educazione, con sede in Spagna ... Questo è Deanna Marie Mason . Nel suo nuovo libro 'Cosa fare in modo che tuo figlio non sia un imbecille ' mira a fornire informazioni chiare e concise per aiutare le famiglie con tecniche flessibili a stabilire standard, limiti e sentirsi al sicuro e in controllo durante il duro palcoscenico dell'adolescenza. Un libro pratico e diretto per capire come aiutare gli adolescenti in questo processo di "trovarsi" nella transizione verso la vita adulta. Deanna Marie Mason, operatore sanitario specializzato nel mondo degli adolescenti, è fedele sostenitore della ' genitorialità proattiva' , cioè, limitare o impedire alance di alcuni problemi comportamentali, mentre insegnando loro i valori che permette ai nostri figli di crescere felici e sani.

Perché l'adolescenza è così complicata?

deanna

L'adolescenza è una fase di profondo cambiamento per i giovani. È il momento in cui iniziano a trasformarsi in adulti. Durante questo periodo gli adolescenti sono più concentrati su se stessi. Allo stesso tempo, sono esposti a una grande varietà di situazioni in cui sono costretti a prendere decisioni sempre più complesse senza l'esperienza necessaria.

Questo è un processo di lotta interiore in cui stanno cercando di trovare se stessi . È uno stadio in cui i valori appresi durante l'infanzia (sforzo, onestà, ...) devono essere implementati autonomamente. Allo stesso tempo, iniziano a pianificare il loro futuro con l'influenza delle opinioni dei loro amici, della famiglia e della società.

L'adolescente è responsabile del proprio sviluppo, che influenza il processo. L'adolescenza è un periodo di costante cambiamento. Ogni passo verso la maturità significa più responsabilità, aspettative diverse e, in teoria, dovrebbe spingere l'adolescente verso un nuovo stadio di sviluppo. Questo processo non è lineare e può essere scomodo per l'adolescente per tutti i cambiamenti che sperimentano.

Adolescenza sembra così complicato per il periodo i genitori, perché è un processo che si sviluppa in modo univoco in ogni adolescente e sul quale nessuno Abbiamo tutto il controllo, dal momento che è condiviso con l'adolescente. Questo è ciò che rende così difficile l'adolescenza.

Che cosa accade nel processo di maturazione da bambino ad adulto?

Al termine del processo di maturazione, gli adolescenti saranno in grado di capire che le loro azioni hanno conseguenze che li riguardano a loro e al tuo prossimo. E, soprattutto, realizzeranno che le loro azioni hanno un significato che è un riflesso dei loro valori. Impareranno ad assumersi la responsabilità per che tipo di persone sono, cosa stanno facendo e quali sono queste azioni. rappresentare

il processo di maturazione dall'infanzia all'età adulta inizia nel momento in cui l'adolescente comincia a fare domande epocali come. che vogliono essere?, Dove è il mio posto nella mia comunità, famiglia , ...?, Dove mi trovo bene in questo mondo?, ...

Gli adolescenti devono raggiungere le proprie conclusioni su cosa sia la vita, cosa sia la vita e cosa costituisce una vita piena. Saranno in grado di comprendere che fanno parte di qualcosa di più grande, che si estende oltre la loro persona e il loro ambiente immediato.

Queste attività, nel loro insieme, sono componenti essenziali del processo di diventare adulti, che è il risultato atteso dall'adolescenza.

Cosa possono fare i genitori per aiutare il nostro adolescente a ritrovare se stesso?

Il processo di "trovare te stesso" è l'obiettivo finale del processo in cui gli adolescenti evolvono verso età adulta Riguarda l'adolescente diventare la persona che vuole essere. Per questo hanno bisogno di una o più guide da cui possono scegliere. Queste guide sono persone che hanno una o più caratteristiche che il giovane vuole emulare. Parliamo di persone che fungono da modello da seguire e ti permettono di configurare un modello di comportamento.

Gli adolescenti sono in grado di identificare quelle persone che possono fornire esperienze significative e significative (essere queste positive o negativo) e sono anche quelli che poi decidono di dare più o meno esempi di interesse per queste persone, a seconda del loro contributo.

Per il rapporto tra l'adolescente e la guida al lavoro, entrambi devono essere coinvolti. I genitori hanno una relazione molto stretta e sono ben posizionati per diventare una delle guide più importanti.

Se per qualsiasi motivo, i nostri figli non ci scelgono come una delle loro guide, i genitori possono incoraggiare il contatto con altri adulti (parenti, conoscenti, ...) che esercitano un'influenza positiva sui nostri figli.

Il processo di "trovarsi" è l'obiettivo finale del processo in cui gli adolescenti evolvono verso l'età adulta.

Come sapere che ti lasciamo abbastanza spazio ma allo stesso tempo ti offriamo supporto?

La quantità di intervento e autonomia che forniamo dipenderà dall'età dell'adolescente. Ci sono due situazioni in cui dobbiamo intervenire senza esitazione:

Primo, se il bambino sta facendo del male (fisico o psicologico), se sta facendo del male a qualcuno o lo farà e, infine, se sappiamo che qualcuno sta facendo ferisci tuo figlio.

Secondo, lascia che le regole della famiglia ti aiutino. Se tuo figlio non segue le regole impostate, è tempo di intervenire. Insegnargli a seguire le regole del gioco sarà molto utile nella sua vita da adulto.

Il nostro obbligo come genitori è di fornire le informazioni necessarie affinché i nostri figli prendano la decisione giusta. Tuttavia, non possiamo forzarli, specialmente durante l'adolescenza, quando hanno più informazioni e più libertà.

Tutto ciò che possiamo fare è fornire le informazioni e incoraggiarli a prendere la decisione giusta. E prendono la decisione e subiscono le conseguenze, positive o negative, di tale decisione. Non dovremmo interferire in questo processo se non nei casi sopra menzionati. Lascia che subiscano le conseguenze delle loro decisioni. È con questi tre concetti (informazioni, decisioni e conseguenze) che imparano ad assumersi la responsabilità di una vita da adulti indipendente.

Quando le cose vanno male, il nostro compito è supportarle e cercare di aiutarle a capire perché è andato storto, cosa fare per cambiare il risultato e come recuperare dal fallimento.

Il nostro obbligo come genitori è di fornire le informazioni necessarie ai nostri figli per prendere la decisione giusta.

Qualche consiglio per iniziare una conversazione con un adolescente?

due regole d'oro sono:

1) Ascolta più di quanto parli e

2) Cerca di capire e non giudicare.

Quando vuoi iniziare una conversazione, scegli le domande aperte ("Qual è la cosa più strana che È successo a te oggi? ") Meglio che chiuso (" Hai avuto una buona giornata? ")

Quando devi parlare con il tuo adolescente, non andare dritto al punto. Inizia con qualche tipo di riconoscimento positivo e / o di affetto ("Oggi hai fatto grandi cose in ..." o "Sai che ti amiamo molto ...").

Una volta che ti avvicini all'argomento in questione, prova a fare le domande. motivazioni ("Perché stai diventando brutti voti?") piuttosto che criticare ("Sembri sciocca, i tuoi voti sono orribili").

Questo metodo è utile perché li aiuta a riflettere sulle loro decisioni e a capire perché sono stati presi. Questo processo di riflessione li aiuterà a ripetere il successo o ad evitare il fallimento, perché li avremo aiutati a capire come e perché è successo. Infine, con questo processo stiamo insegnando ai nostri figli come comunicare con gli altri su questioni sensibili in modo rispettoso.

Quali errori non dovremmo fare?

È impossibile non commettere errori. Nessuno è perfetto e dobbiamo darci il permesso di fare il meglio che possiamo, con le nostre migliori intenzioni.

Durante il processo educativo dei nostri figli possiamo commettere alcuni errori, anche se questo non ci rende cattivi genitori. Non esiste un sistema infallibile, perché ogni persona ha idee, abitudini e comportamenti diversi, ma possiamo prestare attenzione ad alcuni problemi che dovrebbero essere evitati:

Non so come impostare i limiti. Senza diventare troppo severi, sì È vero che fin dalla giovane età, i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di disciplina, e sia gli obblighi che le possibili punizioni devono essere imposte, non negoziate. Non importa quanti anni hanno, gli adolescenti devono abituarsi alle regole.

Mancanza di argomenti A volte i genitori, per il nervosismo, ricorrono alle imposizioni senza dare ulteriori spiegazioni. Con gli adolescenti questo ragionamento non funziona, poiché hanno la capacità di discernere, confutare e rispondere a frasi vuote. Spiegare le nostre idee e argomenti, renderli più consapevoli e comprensivi.

Umiliazione. È una tecnica che ogni genitore dovrebbe scartare. Gli attacchi personali non sono raccomandati quando si correggono comportamenti scorretti, al contrario. Devi correggere l'azione ("Non mi piace che la tua stanza sia disordinata"), non criticare la persona ("Sei un maiale!")

Durante il processo educativo dei nostri bambini possiamo fare alcuni errori, anche se questo non ci rende cattivi genitori.

L'adolescenza è un processo di cambiamento, come genitori, come possiamo "adattarci" a questo processo di cambiamento?

La pazienza è uno dei grandi alleati dei genitori quando hanno un figlio nella piena pubertà. Il supporto dei genitori è essenziale in questo periodo di cambiamenti, poiché la sicurezza della casa è fondamentale nello sviluppo della loro personalità e del sé futuro.

I genitori hanno l'obbligo, quindi, di creare aree sicure. L'ambiente familiare deve diventare lo spazio in cui i nostri piccoli adulti si sentono calmi e con la capacità di essere se stessi. Mostrandoci vicini e al sicuro farai assumere anche loro le modifiche più rilassate.


Articoli Interessanti