Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Calore estremo riduce la durata della gravidanza

El calor extremo acorta la duración del embarazo

I ricercatori hanno concluso che un episodio di calore insolito il giorno prima della nascita è associato a riduzione di un giorno di durata media della gravidanza

"Sebbene nei prossimi anni si prevedano più condizioni di calore estremo, ci sono poche informazioni disponibili sui suoi possibili effetti sulla durata della gravidanza", spiega Payam Dadvand, esperto presso il Centro per la ricerca epidemiologica e ambientale di Barcellona (CREAL).

Colpo di calore può scatenare il parto

Dadvand e il suo gruppo hanno studiato l'impatto a breve termine dell'esposizione materna a temperature ambientali estreme durante la gravidanza in un campione di 7.585 nascite verificatosi nel periodo 2001-2005 a Barcellona. Inoltre, hanno utilizzato dati nazionali sul calore e sulla temperatura giornaliera per il periodo 1983-2006.

Gli autori hanno applicato tre indicatori di condizioni di calore estremo in base all'esposizione a calore insolito ea un elevato indice di umidità, e quantificato il cambiamento della durata della gravidanza dopo l'esposizione materna a condizioni di calore estremo.

I risultati, pubblicati sulla rivista Environmental Health Perspectives , rivelano che l'esposizione materna a calore estremo può hanno un effetto immediato sulla durata della gravidanza - ci sono poche prove di un'associazione oltre la data di consegna e il giorno precedente- e che queste temperature estreme sono associate a una riduzione dell'età gestazionale media dei bambini.

L'effetto del cambiamento climatico sulla gravidanza

Anche se secondo Dadvand sono necessari ulteriori studi per confermare questi risultati in diversi contesti, un episodio di calore insolito nel giorno prima della consegna è associata a una riduzione di un giorno di durata media della gravidanza. Questi dati potrebbero ottenere una diminuzione di cinque giorni per valori più estremi.

Con le previsioni del tempo e tenendo conto che una riduzione fino a una settimana della durata della gravidanza è stata collegata a esiti avversi per il salute dei neonati, gli autori sostengono che studi futuri dovrebbero prendere in considerazione questi fattori per informare gli appropriati interventi di sanità pubblica a riguardo.

Donne incinte, più sensibili allo stress da calore

la gravidanza tende a rendere le donne più vulnerabili a stress da calore . Precedenti studi hanno già collegato calore estremo con l'induzione di contrazioni uterine, una aumentata secrezione di ormoni correlati al parto (ossitocina e prostaglandine) e un aumento dei livelli di proteina da shock termico 70 correlata alla nascita prematura.

Lo stress da calore è una funzione dell'interazione tra la produzione interna di calore, la capacità di dispersione di calore nell'ambiente e il carico di calore ambientale. Durante la gravidanza, aumenta la deposizione di grasso e la produzione interna di calore a causa della crescita e del metabolismo fetale.

Gli esperti concludono che questi fattori limitano la capacità delle donne in gravidanza di ridurre lo stress da calore e renderle più inclini a a questo.

Fonte: SINC