Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Goditi il ​​prosciutto senza paura, anche durante la gravidanza!

jamón a la carta

Il nuovo pacchetto regalo Congratulazioni mamma!, Welcome baby! a Ham alla carte è particolarmente ho pensato per le mamme in gravidanza e le nuove , che vogliono continuare a godere per questo periodo speciale nella tua vita, con cambiamenti nella tua dieta e abitudini di vita, dei soliti sapori.

Pensando alla madre

Il pacchetto include due 100 gr. di Bellota Ibérico 100% coltello tagliare da Jamoneros esperti e sottovuoto, due nomi di origine diversa, uno squeaker per il bambino in colori neutri con diverse trame, specchio , massaggiagengive, progettato per stimolare i sensi del bambino e anello pratico da appendere nella culla o nel carrello, e naturalmente una carta per scrivere i migliori auguri per mamma e bambino. Questo regalo originale è l'opzione perfetta da portare in ospedale o quando si visita una nuova madre: pratico, gustoso, sano e sicuro. In queste occasioni, di solito portano i dettagli per il bambino, dimenticando la madre, che ha subito un grande cambiamento, sopportando un enorme sforzo in gravidanza e ancora di più al momento della consegna.

Perché prosciutto di ghianda al 100% Iberico?

spesso il consumo di prosciutto non è raccomandato durante la gravidanza come precauzione contro la toxoplasmosi, anche se la Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia e permette il consumo se la guarigione è più di 2 anni , come nel caso del prosciutto di bellota. Tuttavia, molte mamme non rischiano e si privano di mangiare questa prelibatezza in ogni mese di gravidanza.

Per loro, dopo il parto, dare loro Una confezione di prosciutto alla Carta è quello di fornire un momento di piacere con uno degli alimenti, prosciutto iberico, più emblematico del nostro paese.

per un regalo o regalarsi

prosciutto alla Carta invio del dono messaggio pack per l'intera penisola, indirizzi di casa e gli ospedali, ma anche le donne incinte e le neo mamme possono acquistarlo per concedersi un "premio" dopo un'esperienza così intensa come avere un figlio.