Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Combattimenti di bambini: non li esagerare

niños peleando

Se cinque o sei anni che diamo loro la soluzione a tutti i conflitti, che consentono di risparmiare tempo e ci confermano la teoria che i nostri figli sono ancora molto piccoli, immaturo per risolvere i loro problemi. Così, senza rendersene conto, stiamo ottenendo solo che, sono immaturi.

Il nostro bambino deve sentirsi amato

Con 5 o 6 anni la sua memoria è fragile, e lo sarà ancora di più se non si dispone di esercitarlo in situazioni di giornata al giorno Ci sono due sentimenti molto importanti, quello dell'autostima e quello della competenza , che sono radicati nei primi anni di vita. Che i bambini si sentano in grado di fare certe cose "da soli" li aiuta a sentirsi preziosi e competenti. Naturalmente c'è un'altra sensazione ancora più fondamentale e prerequisito degli altri due: la sicurezza di base, che nasce dal sapere di essere amati e supportati, di sentire che i genitori "sono lì".

Questi suggerimenti saranno utili per aiutare il tuo figlio per risolvere da solo i suoi problemi e sentirsi supportato.

Come aiutarli a risolvere i loro conflitti in cinque fasi

1. Scopri cosa sta succedendo

Quando troviamo due bambini coinvolti in una disputa, proviamo a scoprire cos'è successo. Possiamo chiedere: "Che cosa è successo? Perché hai fatto ... Cosa è successo dopo?" Devi chiedere tranquillamente e senza emettere giudizi, per evitare che i bambini siano sulla difensiva. È importante incoraggiarli a notare i sentimenti dell'altro , non solo i loro; farli guardare all'altro bambino e dire come pensano di provare, aiuta molto. Funziona anche per chiedere loro di ricordare come si sentivano in una situazione simile prima.

2. Formulare bene il problema

Se vogliamo trovare soluzioni a un problema, dobbiamo prima formularlo chiaramente. "Quindi hai preso il camion per lui perché non voleva dejártelo. E '? Va bene. Come si può risolvere il problema in modo che i due possono essere divertente in grado?". La domanda deve essere formulata in modo tale che i desideri e i bisogni di entrambe le parti sono presenti .

3. Aiutali a trovare soluzioni

I bambini devono essere incoraggiati a pensare a possibili soluzioni, più sono e meglio è. In questo momento gli adulti devono evitare due cose:

  • Criticare idee, da sciocchi o inadeguata che sembrano
  • Offerta nostre idee

Il nostro ruolo è limitato a tenere i bambini concentrati .. il problema e agire come se fossimo una lavagna . "Ok, hai detto che avresti potuto lasciare l'altro camion, cos'altro potresti fare?" È necessario ricapitolare e ripetere ogni volta tutte le idee che si presentano. "Hai detto che puoi spingerlo e gettarlo fuori dalla stanza, hai detto che puoi lasciargli un altro camion, cos'altro potresti fare?"

4. Pensa alle conseguenze

Una volta generate tutte le idee che puoi, valutiamo le conseguenze. "Cosa succederebbe se spingessi e buttassi lui?" Se hai problemi a valutare le tue soluzioni, possiamo aiutarti. "Come si sentirebbe se lo spingessi? Come ti sentiresti se ti spingessero?"

Devi esaminare tutte le soluzioni suggerite, una per una, ed evitare di criticare le sue idee . È più utile incoraggiarli a valutarli da soli e vedere quali funzionano e quali no. Se si verificano solo soluzioni come colpire, spingere, ecc., Allora possiamo dire: "Tutte le tue idee sono quelle che fanno male ... Quali altre soluzioni ritieni siano più pacifiche?"

5. Prendi le decisioni

Ripetiamo la formulazione del problema, ripeti le idee-soluzioni e incoraggiamo il bambino a decidere. "Beh, ti sono successe tre cose che puoi fare (le ripeti tutte e tre). Quale hai intenzione di provare prima?" Se i bambini possono scegliere soluzioni che vediamo chiaramente che sono scomode o che non vanno per lavorare, possiamo mostrarti le conseguenze negative e suggerire qualche altra idea. Ma in generale l'obiettivo del metodo è addestrare i bambini in modo che generino soluzioni e li valutino. In questo modo saranno in grado di risolvere i conflitti quando non siamo presenti.