Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Per professione, insegnante

De profesión, maestra

solo dire addio all'insegnamento, ma il modo in cui deve parlare e trattare i bambini rivelano che anche se lui è andato in pensione, lei sarà sempre un insegnante. Le sue frasi sono concise e dirette, con dolcezza e un tocco di domanda. Dopo tanti anni di lezione, è chiaro che saranno in grado di cambiare i piani di studio, le materie, i libri ... ma la scuola sarà sempre un luogo dove i bambini e gli insegnanti imparano, crescono e vogliono . E i migliori insegnanti? Quelli che sono pronti al cambiamento

36 anni a scuola

Alla fine degli anni '60 - tempo di grandi cambiamenti e rivoluzioni - tra letture di libri consigliati e attesa dell'inizio del corso, ho deciso cosa volevo Il mio era l'insegnamento : aiutare gli altri, educare e trasmettere la conoscenza, per questo ho dovuto prepararmi molto bene e, da quel momento, tutta la mia formazione lo ha portato ad essere un buon insegnante.

Dopo aver terminato la laurea, mi sono chiesto dove avrei esercitato questa professione che mi ha entusiasmato così tanto. Dopo la mia pratica 'dal vivo e diretto' la mia decisione è stata presa: Mi preparavo per gli esami e avrei esercitato la mia carriera nella scuola pubblica . Due anni più tardi, era già ufficiale.

Il passo successivo è stata la scelta di dove fare il mio lavoro. Ho voluto fare nei pressi della città in cui è nato e aveva trascorso la mia infanzia e la gioventù. Ho avuto la fortuna di darmi destinazione finale nella mia città, Sanlucar de Barrameda, non senza aver esercitato nelle città vicine, come Chipiona e Trebujena, entrambe le esperienze molto interessanti.

In Chipiona, ho avuto la fortuna di incontrare un grande ispettore , chi è stato colui che mi ha dato la chiave per dirigere la mia vita professionale. Ha detto che il futuro della scuola era nell'educazione del cambiamento . Devi essere costantemente aperto ai cambiamenti ed educarli. Questa è stata la convinzione che ha tracciato la linea del mio lavoro di insegnamento, che ho accettato felicemente e, quindi, ho fatto molto bene nel mio compito quotidiano.

Nei miei anni come insegnante, sono stati implementati due piani di insegnamento. Sono andato pioniere della EGB - chiamata legge di Villar Palasí -, all'inizio degli anni '70 e ho vissuto l'applicazione del LOGSE negli ultimi anni . Entrambe le leggi hanno implementato buoni sistemi educativi, nonostante i fallimenti, che sono stati rettificati durante la loro realizzazione. Il problema principale in entrambi i casi è stato il finanziamento.

Nel caso della scuola pubblica Andalusa, l'evoluzione è stata favorevole, anche se c'è ancora molta strada da fare. I grandi cambiamenti vorrei evidenziare sono :.

  • La creazione di nuove scuole, a partire da una situazione che in molti luoghi è stato deplorevole
  • La generalizzazione della scuola materna, asilo nido 4 e 5 anni, che oggi con il nome di educazione della prima infanzia comprende bambini da 3 anni.
  • La diminuzione del 'rapporto', poiché avere più di 40 studenti per classe è passato a un massimo di 25.
  • L'implementazione di insegnanti specializzati, in settori fondamentali come l'educazione fisica, la musica e le lingue. In quest'ultimo caso, sono stati creati i cosiddetti centri bilingui, classi in inglese dall'età di 3 anni, un impegno per il futuro che ci avvicina ai livelli dell'Europa più sviluppata.
  • Un passo decisivo è stata la creazione di centri ICT (tecnologie dell'informazione e della comunicazione), con uno sforzo umano ed economico che guarda verso l'integrazione di nuovi media educativi che si aggiungono al tradizionale per un'istruzione di qualità e la creazione di opportunità per tutti .

Per tutti questi cambiamenti che stavano arrivando e stavano arrivando, dovevo preparare . Questo è quello che ho fatto attraverso corsi e gruppi di lavoro. Fino al mio ultimo giorno di scuola ho frequentato corsi di formazione: inglese, nuove tecnologie, gestione delle biblioteche scolastiche ...

Per me, la scuola è stata un centro di formazione permanente a tutti i livelli , sia istruttivo che formativo. Ho sempre detto ai miei studenti della terza elementare che il livello di istruzione in cui si trovavano era la base e il fondamento della loro vita futura . Pertanto, è stato molto importante lasciare il centro con una buona preparazione.

Quando terminerò la mia carriera professionale, mi sento molto soddisfatto, perché penso di aver raggiunto ciò che ho deciso di fare. È un grande orgoglio per me trovare ex studenti che mi ringraziano per quello che li ho portati nella loro formazione personale.

Dopo aver lasciato la scuola, sono molto soddisfatto del lavoro svolto. e spero che questa nuova fase della mia vita che comincerò sarà altrettanto gratificante di quella che ho lasciato indietro.