Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

Incidenti in piscina: come comportarsi

Calambres:

Crampi

I muscoli della gamba, della coscia o del piede diventano rigidi. Il bambino piange e si lamenta che la gamba gli fa molto male.

Cosa fare:

Fallo uscire dall'acqua. Allunga la gamba e le dita e massaggia delicatamente la pelle. Ripetere queste azioni fino a quando il dolore è cessato

Blows

Il bambino perde piede in piscina, scivola e colpisce il bordo

Cosa fare: ..

Se vi sono feriti: lesioni Lava doccia con acqua e sapone, con l'aria desinféctala iodio povidone acquosa e lasciare

Se non si hanno ferite. Applicare ghiaccio sul pregiudizio avvolto in un panno. Se il bambino si lamenta del dolore, dare un antidolorifico.

vertigini, tremori, malessere e visione offuscata

sono i sintomi di quello che è comunemente noto come "tagliare la digestione", cosa che può accadere quando il bambino il bagno o fare esercizio faticoso poco dopo aver mangiato

Cosa fare :.

rassicurare, le chiediamo di riposare fino a superare il disagio e non lasciarli di nuovo in acqua. .. Non migliorare, portarlo al centro medico

naso, la bocca o gli occhi irritati

accade quando l'acqua ha una quantità eccessiva di cloro

Cosa fare:

lavarsi faccia con l'acqua della doccia e portalo in un centro medico perché un'alta dose di cloro può causare seri problemi.

Guarda i tuoi bambini in ogni momento. Se il bambino è giovane, il bagno con esso e se maggiore, stare vicino all'acqua durante il bagno.

Hidrocucción

Il bambino viene improvvisamente in acqua dopo essere stato a lungo al sole. Si può perdere coscienza per un arresto cardiorespiratorio

Cosa fare :.

Si tratta di un grave incidente: Sfruttate al massimo l'acqua subito e fargli la rianimazione e avverte il 112.

Chiedere aiuto

Se si vede la bambino ha problemi in acqua

  • è verticale
  • Sollevare il collo e cerca di ottenere la sua testa, mentre le sue braccia è supportato con l'acqua (non chiedere aiuto perché non può parlare, si deve prendere un po 'd'aria per respirare. ).

Consulenti: David Rigat, addestratore nazionale di addestramento acquatico per la Croce Rossa. Abel Martínez Mejías, istruttore pediatra di rianimazione cardiopolmonare e allenatore dell'area sanitaria della Croce Rossa