Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

7 Trucchi per i bambini per imparare a mangiare sano

1. Comer de forma saludable

1. Mangiare sano

Negli ultimi anni le abitudini alimentari sono cambiate e siamo passati dal mangiare una dieta sana per iniziare a prendere alcuni cibi che non sono così tanto.

È essenziale che imparino l'abitudine di mangiare Sano di età compresa tra cinque, sei e sette . Dopo le dieci sarà molto difficile cambiare le loro abitudini al momento di scegliere il cibo e decidere cosa gli piace o non piace.

2. Varietà ed equilibrio

Sarà necessario provare a prendere verdure preparate in modi molto diversi, in modo che scoprano sapori diversi associati a cibi sani. Lo stesso piatto di bietole ogni due giorni causerà "mania fottuta" a tutte le verdure. Possiamo cucinarlo con besciamella, formaggio o purè di patate in modo da poterli gustare. Lo stesso accade con la frutta: la banana tipica per il pranzo o il pranzo a scuola può essere noiosa.

3. Attenzione: imitano tutto

Molte volte i bambini imitano i loro genitori quando mangiano : "A mio padre non piace la frutta, nemmeno io. Mia madre non mi combatterà perché non lo mangia neanche ". Dobbiamo cercare di evitare che associno i nostri gusti con i loro. Al tavolo, vedono e sentono tutto.

4. Cottura e congelamento

A volte, preparare verdure o stufati sani richiede molto tempo ed è più laborioso. La cosa più pratica è cucinare verdure o cucinare verdure in grandi quantità per congelare e poi dare al bambino la sua razione quando lo tocca. I cibi salutari sono sempre migliori, anche se sono congelati, piuttosto che ricorrere ai fast food e alle patate fritte.

5. Crea abitudini alimentari

Se non ti piace il cibo quel giorno (carciofi), ti diciamo di mangiare meno degli altri. Vedrai che al resto della famiglia piacciono e che è normale e normale mangiare i carciofi. Forse per un po 'finirai per piacergli o finirai per mangiarlo perché sei più affamato! La verità è che lo assimilerà come un'abitudine familiare.

6. Non mi piace!

Quando qualcosa non piace, devi rispettarlo. Ma non è lo stesso che non ti piace la bietola delle verdure in generale. In tal caso, il cibo diventa un capriccio e non va bene. Devi abituarti al fatto che a casa mangi "quello che c'è" e che non puoi sempre scegliere. I capricci sono per situazioni speciali.

7. Alternative a basso contenuto calorico

Se arrivi a casa da scuola e vai direttamente al frigo per trovare il frappè (confezionato) che ti piace così tanto ... possiamo dire che non c'è giorno. E invece ti offriamo cioccolato fondente in tavolette, cetriolini o erba cipollina in aceto o qualsiasi altro "premio" di cibo, ma non sempre ad alto contenuto di calorie.

Consulenti: Dr. José Mariano Velilla, Capo della Sezione di Psichiatria infantile e dell'Unità dei disturbi alimentari dell'Ospedale Clinico "Lozano Blesa" di Saragozza. María González de la Iglesia, psicologa infantile specializzata in disturbi alimentari. Gloria Bueno, endocrinologa pediatrica presso l'Hospital Clínico L.B. di Saragozza.