Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

7 Su 10 bambini spagnoli mangiano davanti a uno schermo

alimentación_niños

Il V Estudio CinfaSalud faceva finta di conoscere "Percezione e abitudini di salute della popolazione spagnola attorno alla popolazione infantile" . Per questo, intervistati 3.000 donne e uomini e ha chiesto loro di fattori di rischio per l'obesità infantile.?

  • La tua percezione circa il peso dei loro figli
  • Quante ore figli devoti di esercitare
  • Quante ore di sonno?
  • mangiare tutti insieme?
  • cosa mangiano i loro figli davanti alla tv?
  • è abusato a casa fast food?

Questo tipo di ricerca sviluppato da Cinfa, ha l'avallo della Società Spagnola di Pediatria ambulatoriale e cure primarie (SEPEAP). E, rivela che i padri e le madri spagnole non sono consapevoli della necessità per i loro figli e figlie di migliorare le loro abitudini nutrizionali, allontanandosi sempre più dalla dieta mediterranea.

Il 13% dei genitori non è a conoscenza del sovrappeso del loro bambino

La percezione dei genitori intervistati in relazione al peso dei loro figli non corrisponde alla realtà in quattro casi su dieci (42 3%). E il 13,1% non è a conoscenza del sovrappeso o dell'obesità del proprio figlio.

A livello nazionale, il 64,6% dei genitori pensa che i loro figli abbiano un peso normale per la loro età e altezza, un 17 9% leggermente sopra il normale e il 15% sotto il peso normale

Meno della metà dei genitori prende misure

Inoltre, il 43,1% dei padri e delle madri chi dichiara che il peso dei suoi figli e figlie non è adeguato non intraprende alcuna azione per risolvere il problema. D'altra parte, il 40,3% lo prende dal pediatra o dal medico di famiglia, il 3,9%, da un nutrizionista e uno su dieci (il 12,7%) lo mette da solo, senza consultare un professionista

Allo stesso modo, solo uno su tre padri o madri con figli in sovrappeso (36,8%) o obesi (32,2%) non intraprende alcuna azione per aiutarli a raggiungere un peso sano (peso normale).

Mancanza di sonno ed esercizio fisico

Riposo e sport sono i complementi perfetti per una dieta sana. Anche così, nove su dieci figli e figlie di spagnoli intervistati (93,1%) non dormono le dieci ore raccomandate al giorno.

Di questi, il 4,3% riposa meno di otto ore e solo 6, Il 9% dorme più di dieci. Inoltre, quasi la metà dei minori spagnoli (45,7%) dedica al massimo due ore alla settimana a attività extrascolastiche e una su dieci (il 13,6%) non dedica nemmeno un'ora a questo tipo di attività.

Molti genitori non mangiano con i loro figli

Solo il 37,3% dei genitori mangia regolarmente con i loro figli (almeno dieci volte a settimana), mentre il 28,6% degli intervistati li usa meno di un pasto o una cena al giorno.

Per comunità, i canarini sono quelli che condividono meno pasti con i loro figli (20%, meno di tre volte a settimana), mentre metà (50%) dei genitori di Castilla la Mancha, dice il pranzo o la cena con loro più di dieci volte a settimana.

7 su 10 bambini mangiano con uno schermo di fronte

Come risulta da questo studio, sette su dieci bambini spagnoli (71%) mangia quando guardano la TV o manipolano un touch screen o un telefono cellulare.

Di questi, il 5,2% mangia sempre davanti a uno schermo, il 45,5% lo fa a volte e 20 , 3%, di solito.

alimentacióm_niños

8 bambini su 10 non mangiano bene la colazione

Otto bambini spagnoli su dieci (82,8%) non fanno una buona colazione. Idealmente, il primo pasto della giornata dovrebbe contenere un caseificio, un cereale e un frutto, ma, secondo lo studio, solo uno su dieci bambini spagnoli beve frutta a colazione (11,7%) e solo 17,6 % bere succo naturale

Di quelli che hanno fatto la prima colazione ideale (17,2%), 94,4% consuma latte o altri prodotti lattiero-caseari prima colazione (formaggio, burro, etc.) e un introito yogurt 22,7%.

i bambini andalusi, i più appassionati al fast food

il consumo di fast food da parte della popolazione bambino rimane preoccupante nel nostro paese, perché otto su dieci studenti spagnoli (82%) prendono fast food almeno una volta al mese, rispetto al 18% che non ha mai consumato.

della comunità in cui la maggior parte dei bambini prendono cibo spazzatura, almeno una volta al mese, è l'Andalusia (88%), mentre nella regione di Castilla y León è dove meno ingerito (71%).

Fonte: Laboratorio farmaceutico Cinfa