Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

6 Regole d'oro per fotografare il bambino

Fotografiar niños

Angela, guarda! Guarda papà! Solo un momento, tesoro! Cosa vedere? Come sorride Angela? Dai, un sorriso per papà! Solo uno, davvero! Giusto? You Do not?". A parlare è Marco, il padre di Angela, un bambino di appena dieci mesi molto più interessato nei nuovi colori affascinanti Rattle ha dato la nonna in quel obiettivo della fotocamera tenendo il padre, un Alla fine, Angela diede una rapida occhiata a Marcos, e le fece persino un sorriso, ma quando andò a sparare, sua figlia aveva trovato un altro oggetto che catturava completamente la sua attenzione: un piccolo drago impagliato con colui che ha trascorso la prossima mezz'ora a giocare.

La scena è abbastanza comune quando il protagonista della foto è un bambino o un bambino: se non sono interessati al gioco, non giocheranno. Un adulto non sembra divertirsi molto, quindi anche se la frase "guarda l'uccello" può funzionare con gli adulti, tra i piccoli non trionfa facilmente, almeno non con tutti loro. foto dei nostri bambini os?

Un'opzione è rivolgersi a professionisti specializzati, con i quali è garantito il successo e condividere un'esperienza familiare che sarà ricordata. Ma possiamo anche provarlo a casa seguendo alcune linee guida. Quattro prestigiosi fotografi ci danno le chiavi.

Regola nº 1: armati di pazienza

Uno dei fattori chiave per un servizio fotografico, sia a casa che in studio? Pazienza. E molto, secondo i professionisti. Tra le altre ragioni, perché i tempi sono contrassegnati dal modello. Quindi, la prima regola empirica non è avere fretta.

Regola n. 2: Scegli un buon momento

Il secondo, particolarmente importante nel caso dei bambini, è scegliere bene l'ora del giorno. "Per i tempi dei più piccoli, è meglio la mattina, quando sono più attivi, allegri e ricettivi, anche nella fotografia neonata quelle ore sono le migliori, dato che è l'ora del giorno in cui dormono più profondamente", Ana Cruz spiega il fotografo che si è specializzata nella bambino studio fotografico (anacruz.es)

Regola n ° 3 :. Lasciate che il bambino sentirsi a proprio agio

Scelti adeguata e tenendo presente che non c'è tempo per essere molto consapevoli dell'orologio, abbiamo già due elementi chiave a nostro favore. Ciò renderà più semplice il comfort dei nostri piccoli modelli, che è uno degli obiettivi da raggiungere se si desidera ottenere una buona foto. Le sensazioni vengono trasmesse al bersaglio, ecco perché è così importante che si sentano a loro agio prima di iniziare.

Detto maestro Henri Cartier-Bresson che c'era sempre un momento magico, quella frazione di secondo in cui ciò che era davanti all'obiettivo era perfetto, e dovevi essere pronto a catturarlo.

È un altro dei consigli offerti dai professionisti: essere sempre pronti a scattare . Come spiegano, le loro sessioni possono durare da 60 minuti a diverse ore, ma gran parte di quel tempo il loro compito è aspettare pazientemente quel momento magico che può durare un minuto ... o un secondo. Quindi, una delle raccomandazioni degli esperti è essere ben consapevoli che la buona foto avverrà all'improvviso, e dobbiamo essere pronti per questo. "Il trucco non è aspettare che si posino, è meglio catturarli spontaneamente", dice Carol Bravo, fotografa specializzata in donne incinte, neonati, bambini e famiglie (carolbravo.com). In effetti ciò che catturiamo sono momenti, sensazioni, sensazioni ... Possiamo creare una buona atmosfera ma il resto è responsabilità dei piccoli protagonisti. "Nelle nostre sessioni cerchiamo di creare figli, dare libertà alla loro creatività, non forzarli", spiega Clara Trigo, fotografa di Pepita de Pepón. "È per questo che è bello suonare molto con loro, interagire ed essere uno di più, ma senza dimenticare di avere la macchina fotografica a portata di mano", raccomanda. I momenti più divertenti, ma anche quelli teneri, possono essere catturati per sempre se siamo attenti, ed è proprio una delle magiche virtù della fotografia. Regola n. 5: Dai al bambino la libertà

I professionisti dicono che molti genitori arrivano ai loro studi convinti che riuscire a scattare una buona foto dei propri figli sarà quasi impossibile perché sono bambini che non si fermano. Tuttavia, credono che quei piccoli modelli possano essere perfetti. "Bisogna far loro fare .. a correre, giocare con quello che vogliono, divertirsi

E 'a catturare uno di quei momenti naturali, e che non è raggiunto, chiedendo loro di posare al contrario, le migliori foto sono spesso che trasmettono sensazioni, sentimenti ", spiega Juanma Guzmán, fondatore di Pepita Pepón (pepitadepepon.com), uno studio fotografico especialiazado nei neonati, bambini e famiglie. Ecco perché è importante ricordare un'altra regola d'oro: la modella è la protagonista del ritratto. Devi adattarti ad esso - la tua personalità, i tuoi tempi - e non il contrario. "Ho sempre detto che chi si chiede le immagini o auto non è il protagonista principale delle foto, io faccio le foto a chi sarà il piccolo chi deve avere e godere come un adulto il resto della sua vita, anche se in un primo momento sono i genitori "dice Ana Cruz Regola n ° 6 :. quella sessione è un gioco



appunto

a pensare che il modello di prendere il servizio fotografico, sia a casa o professionale, come un gioco, è meglio non lo stancare o lo pressione per fare qualcosa che non vuole. "mi piace scattare foto dei miei figli, uscire con loro facendo selfie e vedere come divertente quando faccio le foto in ogni situazione", dice Ana Cruz. "Ma ho chiaro che non posso annoiarvi quando prendo la fotocamera, ma è un giocattolo con cui suoniamo insieme", dice. In quella affermazione è racchiuso un altro dei fattori chiave per ottenere una buona immagine, sicuramente una delle più importanti: il divertimento. Dopotutto, il gioco tira fuori sempre il meglio di loro, e ciò si riflette nella figura