Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

5 Passi per fare un barbecue gustoso ed equilibrato

1. Elegir un menú a prueba de niños

L'estate ci invita ad allestire quel barbecue attorno al quale condividere un buon tempo all'aria aperta con la famiglia e gli amici. I bambini si godono la bellezza dell'ambiente e pochi odori suscitano l'appetito come cibo grigliato, ma ... sarà salutare per i più piccoli, o è un pasto squilibrato? Tutto dipende da cosa mettiamo sulla griglia. "Persino la frutta può essere fatta sul barbecue", afferma Juan Manuel Benayas, direttore della prima scuola di barbecue in Spagna, il Barbacoa Club. Come preparare un buon barbecue ? Di cosa abbiamo bisogno e quali trucchi ci aiuteranno a trarne vantaggio?

1. Scegliere un menu a prova di bambino

Il barbecue è un modo di cucinare molto salutare perché se esposto al calore, il cibo è sgrassato . Di solito lo associamo a un pasto sbilanciato basato esclusivamente su chorizo, costolette e pancetta ... È il più comune nella nostra cultura. "Ecco perché pianificare è importante", afferma il manager del Barbacoa Club. Cosa possono offrire i nostri menu per giovani e meno giovani?

Qualsiasi tipo di carne: Carne di vitello, maiale, pollo, agnello ... Possiamo cucinare da bistecche iberiche segrete a tradizionali spiedini di maiale o pollo, salsicce, salsicce , costole o bistecche di vitello Mentre le carni più fini sono fatte in un giro veloce e girare, il ribeye può richiedere 15 minuti. Per i bambini scegliamo meno carne grassa. Spiedini di pollo e hamburger hanno molto successo. Cucinare questi cibi richiede il controllo delle braci e la creazione di diverse temperature su una griglia, qualcosa che spiegheremo più avanti.

Tutti i tipi di pesce: seppie, polpi, rana pescatrice, sardine ... Il pesce impiega meno tempo della carne da fare. Anche una rana pescatrice di due chilogrammi può essere pronta in 10 minuti. "I tempi stanno prendendo, è una questione di pratica e di essere attento", dice Benayas. Piccoli pesci, come le sardine, possono essere infilati (come si fa in molti posti) per impedire loro di sgattaiolare attraverso la griglia e di cadere sulle braci. Lo stesso, a proposito, possiamo fare con il frutto. I piccoli pesci sono quelli che piacciono di più ai bambini.

Frutta e verdura: Le verdure possono essere tagliate a spicchi, strisce (saranno più croccanti), aperte a metà e farcite ... Possono essere disposte come colorate spiedini, come possiamo fare anche con il frutto. "Un trucco è quello di idratare le verdure con olio spray. Con un tocco rimangono più luminosi e più succosi e non si attaccano alla griglia ", dice lo specialista. "Se dobbiamo preparare le verdure per molte persone, possiamo cucinarle prima e poi passarle attraverso le braci". Spiedini di frutta leggermente grigliata sono un dolce ideale per i più piccoli.

E quando avremo preparato ciò che stiamo per mangiare, possiamo approfittare delle braci che rimangono. Se abbiamo un tapa, possiamo arrostire delle mele o dei peperoni per i prossimi giorni.

Alla ricerca di ricette? Usa i nostri strumenti per trovare la ricetta che desideri.

2. Selezionare il carbone

Prima di pianificare un barbecue o alla griglia deve decidere su un primo "ingrediente" che noi di solito non prestiamo molta attenzione ma in realtà è fondamentale per il risultato finale: il carbone con cui si cucina.

1.- Il carbone di buona qualità viene da legni duri come il rovere o il legno argentino, inizierà presto e durerà molto più a lungo, circa un paio d'ore. A seconda di quanto durano le braci, possiamo preparare alcuni piatti o altro. Il carbone di cocco, ad esempio, dura fino a 5 ore. "Chi è comunemente venduto nei centri commerciali è di eucalipto, un legno tenero che gira veloce ma altrettanto rapidamente si scioglie e siamo stati braci in fretta", dice Benayas.

2.- Ma la cosa più importante è che le braci aggiungono sapore al piatto: "Il fumo che si genera quando il grasso cade rende quello che abbiamo cucinato così delizioso; Anche i legni aromatici, come i meli, possono essere venduti bagnati sui carboni per aggiungere ancora più sapore al piatto ", dice Benayas. "Non conoscerai mai un hamburger fatto con fumo di legno mesquite che un hamburger fatto con il gas", esemplifica, "perché il gas non aggiunge nulla".

3. Accendi il fuoco

È meglio accendere le braci con ingredienti naturali, come trucioli di legno o ananas. Un trucco: "Possiamo usare le scatole di frutta, ad esempio quelle delle fragole . Li riempiamo di carbone, li accendiamo sotto con un accendino finché non si accendono e in breve tempo si trasformano in braci, è un legno tenero che serve molto bene per questo scopo ", dice Benayas. Accendere il fuoco non deve causare molto fumo. Se il nostro barbecue è mobile, possiamo localizzarlo a seconda del vento ed evitare che non ci sia fumo a casa.

4. Cottura

Sulla griglia o sul barbecue non cuocere sulle fiamme, ma sulle braci. Dobbiamo aspettare, quindi, che il carboncino diventi bianco per poterlo cucinare, un processo che può richiedere circa 20 minuti. Per verificare se la temperatura è buona possiamo anche andare al "metodo 7 secondi", ricorda Juan Manuel Benayas. Mettiamo la mano a circa 10 centimetri dalla griglia e se la togliamo per 3 secondi, il fuoco è ancora troppo forte; se dura circa 7 secondi il fuoco è moderato, perfetto per cucinare. Se teniamo 10 secondi il fuoco ha poca forza.

5. Controllo della temperatura

"Sebbene non abbiamo pulsanti per scegliere la temperatura, possiamo controllarla", afferma Juan Manuel Benayas. Come? Con la fornitura di braci . Se vogliamo che un cibo sia preparato lentamente, sistemeremo le braci a destra ea sinistra, lasciando libero il centro ... Questo genera un calore più morbido e indiretto. Se mettiamo le braci appena sotto il cibo, il fuoco è diretto.

Con questo metodo possiamo anche creare due temperature nello stesso barbecue : una con più braci e un forte fuoco in cui cucinare pezzi più fini che escono prima, o per esempio pesce, e un altro con meno braci che ci offre una fonte di calore più costante in cui possiamo cucinare cibi più lunghi, come le carni più spesse.

Quanto dovrebbe essere forte il fuoco? Dipende da cosa vogliamo cucinare: una bistecca a 4 dita ha bisogno di un fuoco delicato per iniziare lentamente a cucinare; il fuoco forte va bene per i pezzi fini, che hanno bisogno di un round-trip.

Consigliere: Juan Manuel Benayas, direttore del Barbecue Club e scuola di cucina Fuegomarket; insegna corsi di cucina alla griglia presso il Basque Culinary Centre.