Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

5 Requisiti per scegliere i nostri occhiali per bambini

gafas

Adulti abituati a indossare gli occhiali hanno più o meno chiaro ciò che li favorisce e cosa no, o cosa hanno bisogno o meno quando si acquistano gli occhiali. Tuttavia, quando è il turno del più piccolo della casa, dobbiamo prendere in considerazione alcune raccomandazioni per scegliere quelle giuste, specialmente quando è la prima volta che ne acquistano.

Da Lord Wilmore, marchio spagnolo di occhiali da vista con distribuzione 100% online, hanno appena lanciato la loro linea per bambini "frutto della richiesta di molti dei nostri clienti che desiderano occhiali carini ma anche convenienti per i loro figli, nipoti o nipoti", spiega Emilio Capela, il suo fondatore.

Nel caso dei bambini, la necessità di rinnovare gli occhiali è più alta, dal momento che stanno crescendo e la loro laurea varia più velocemente, da qui la richiesta spiegata da Lord Wilmore prima della necessità di ridurre i costi in le famiglie Raccomandano inoltre di tenere in considerazione questi suggerimenti quando scelgono gli occhiali giusti:

1. Moda

Anche se sembra un'esigenza poco importante, soprattutto nei bambini che comprano gli occhiali per la prima volta è molto importante che si sentano bene con loro, che siano alla moda e che non vedano gli occhiali come un nemico . In questo caso, il fattore psicologico svolge un ruolo molto importante e devi sapere come gestirlo. Generalmente, i bambini di solito si sentono più a loro agio con gli occhiali quando sono autorizzati a scegliere la propria sella , quindi servizi come Lord Wilmore permettono "scegliere tra 4 selle senza impegno di acquisto, in questo modo, lasciamo che il bambino sceglie tranquillamente da casa e senza pressioni da qualsiasi venditore la montatura con cui si sente più a suo agio ", spiega Capela.

2. Materiale della sella

Riteniamo che il silicone sia il migliore per i telai più piccoli perché è più flessibile e previene la rottura. Nei bambini di età superiore ai cinque anni, Lord Wilmore consiglia i telai in acetato, poiché nascondono meglio lo spessore della lente e tendono ad essere più difficili da rompere rispetto ai telai metallici o alla plastica iniettata .

3 . Comfort

È uno dei requisiti più importanti per i bambini, gli occhiali devono essere comodi e il più rigidi possibile in modo che non li infastidisca per indossarli . Pertanto, raccomandano che sia le aste che i terminali, parte dell'occhiale che circonda l'orecchio, siano flessibili e regolabili. Nelle aste è consigliabile utilizzare una cerniera a molla in modo che non si rompano durante l'inserimento e il decollo. "Raccomandiamo di mettere dei" tappi "sulle basette, che abbracciano l'orecchio del bambino e fanno cadere gli occhiali, invece del tipico nastro che passa dietro la testa potrebbe essere più a disagio" spiega Emilio.

4. Sostituzione

Tornando al punto precedente e sapendo che i bambini sono meno attenti con gli occhiali, si consiglia vivamente di avere un paio di occhiali di sicurezza . Nel caso di bambini che hanno bisogno di occhiali permanentemente, non è consigliabile avere solo un paio di occhiali perché possono rompere il gioco o fare qualsiasi attività, "se le scarpe di nostro figlio sono rotte metteremo subito gli altri, l'idea gli occhiali sono in grado di fare lo stesso e non devono portare il bambino con gli occhiali incollati con lo zelo fino a quando ne fanno di nuovi ", dice Capela e aggiunge" grazie al nostro servizio online in tutta la Spagna possiamo aumentare le vendite e ridurre i costi. Rendere gli occhiali più accessibili in modo che possano essere sostituiti. "

5. Laurea

La laurea dei bambini cambia molto frequentemente, quindi è importante che abbiano occhiali in base alla loro laurea e che controllino frequentemente gli occhi (idealmente ogni anno o quando il bambino dice che non vedono bene ). Vai dall'oculista o dal tuo ottico e assicurati che il tuo bambino porti occhiali ben prescritti. È anche essenziale che le lenti siano tagliate in due e montate da professionisti, per garantire un corretto assemblaggio. Nel caso di Lord Wilmore, lavorano con un laboratorio ottico con optometristi qualificati e ottici collegiali in modo che i loro occhiali siano montati con le massime garanzie.