Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

41% Degli utenti di Baby-Held.com, a favore della riforma dell'educazione per la cittadinanza

El 41 % de los usuarios de Baby-Held.com, a favor de reformar Educación para la Ciudadanía

Quando il ministro dell'Istruzione, José Ignacio Wert , ha annunciato le riforme pianificate dal suo dipartimento per questo il più commentato - sebbene forse non il più importante - è stato quello di sostituire il tema dell'educazione alla cittadinanza con un altro che verrà ribattezzato Educazione civica e costituzionale.

L'idea è di sopprimere tutti i contenuti che non hanno a che fare con con conoscenza della Costituzione e delle istituzioni democratiche e dell'Unione europea. Quindi, i contenuti relativi alle relazioni interpersonali e umane che fino ad ora erano stati studiati nell'istruzione secondaria, che a loro volta attiravano l'opposizione di alcuni settori, sarebbero stati annullati.

L'argomento è andato così lontano che alcuni genitori volevano "obiettare" all'argomento (evitare che i loro figli studino questo argomento per motivi di coscienza), sebbene nel 2009 la Corte Suprema abbia stabilito che non ci sarebbe stata alcuna obiezione a questo argomento obbligatorio.

L'opinione degli utenti di Baby-Held.com

In Baby-Held.com Volevamo chiedere ai nostri lettori se erano d'accordo con questa riforma, e la maggioranza di coloro che hanno partecipato al sondaggio si sono mostrati favorevoli. In particolare, un 41, 2 % dei nostri utenti afferma che "il contenuto di questo argomento deve essere rivisto" e che il cambiamento sembra buono.

Le opinioni, in ogni caso, sono abbastanza divise, perché 38, 67% di i rispondenti difendono l'opinione contraria , cioè che i contenuti di Education for Citizenship vanno bene così come sono.

D'altra parte, più del 20% di coloro che hanno partecipato al sondaggio potrebbero accettare il cambiamento in un dato momento, ma consideriamo che ci sono problemi più importanti da risolvere nella formazione del nostro paese .

Finora, 750 persone hanno partecipato al sondaggio.

Risposte argomentate

Molte anche i nostri utenti hanno lasciato commenti per discutere il loro voto in un modo o nell'altro. È il caso di José Félix, professore, che spiega: "Penso che l'argomento occupi pochissimo tempo: 1 ora a settimana in un solo anno di Primaria e 2 ore in un altro anno di ESO. Penso che non fosse abbastanza. Mi sembra che insegnare a essere un buon cittadino ea ragionare in modo critico sia molto più importante della matematica, della fisica e della chimica, e né un padre né una madre hanno il diritto di inculcare idee razziste o discriminatorie o di rigettare il loro figlio o figlia. soggetti che educano alla tolleranza, per molte ragioni religiose che questi padri o madri esercitano. "

Altri, come Benito, difendono la posizione opposta:" Credo che ogni partito abbia le proprie convinzioni e debba essere rispettato, ma non per questo motivo Bisogna costringersi a studiare un argomento con contenuti controversi o che un settore non accetta. Puoi essere rispettoso senza forzare nessuno. Trovo un cambiamento positivo, dal momento che la costituzione è una cosa importante da studiare ... e non i possibili modelli di famiglia che dal rispetto penso non sia una materia da studiare ... c'è diversità, c'è sempre stato e penso che in Questi tempi vengono rispettati, anche se non lo si accetta ideologicamente. È come quando la religione era obbligatoria, puoi studiare e ottenere un 10 senza diventare credente e poi rinnegare ... ma la cosa migliore è non insegnare a soggetti che un certo settore non accetta o non sceglie, come quando potresti scegliere tra religione o etica ".