Tutto Ciò Che Serve Per La Gravidanza

12 Misure facili da seguire per la nascita del bambino

¿Qué hacer si hemos incurrido en una conducta de riesgo?

Cosa fare se ci impegniamo in comportamenti rischiosi? Non tutti i comportamenti influenzano il feto allo stesso modo o in tutti i casi. Alcune sostanze rappresentano un rischio quasi sempre, altre raramente, e in altri casi dipendono dalla quantità, dalla frequenza, dalla tempistica della gravidanza, dalla suscettibilità genetica della madre ...

  • La prima misura è Non allarmarsi e consultare il medico.
  • Per valutare i possibili rischi di un determinato comportamento, c'è un servizio gratuito, il Telefono in attesa , abilitato dal Centro di ricerca dell'Istituto sulle anomalie congenite di salute Carlos III. Ogni giorno, dalle 9:00 alle 15:00, una squadra di specialisti si occupa di tutti i dubbi sui rischi che una certa azione ha.
  • Durante l'intervista, le cui informazioni sono trattate in modo confidenziale, è valutata l'eventuale concorso di più di un fattore di rischio (stile di vita, situazione lavorativa) ed è orientato sulle misure da adottare: dove andare, cosa fare, quali test richiedere ...
  • Inoltre, è possibile chiedere la documentazione disponibile.

Telefono in attesa (SITE), servizio di informazione gratuito: 918 222 436

Cose da evitare durante la gravidanza

1. Certi cibi

Carne di maiale cruda per non contrarre la toxoplasmosi. Questa malattia, causata da un parassita, si manifesta come lieve influenza nella madre ma può causare gravi malformazioni nel feto. Il parassita viene distrutto quando si cucina il cibo. Viene anche ucciso congelando la carne per diversi giorni a -22º C.

Pesce crudo (sushi, acciughe in aceto, frutti di mare crudi) e affumicato, a causa del rischio di contrarre il batterio listeria o il parassita anisakis. È consigliabile prendere bene il pesce. Congelandolo per almeno 24 ore a -20 ° distruggiamo l'anisakis.

Pesce spada e salmone, che possono accumulare alti livelli di mercurio, un metallo pesante che influenza anche lo sviluppo neurologico del feto. Possiamo ingerire questi pesci molto occasionalmente; il meglio sarebbe consumare pesce d'allevamento.

Dobbiamo prenderci cura dell'igiene di frutta e verdura che viene presa cruda ed evitare il latte non pastorizzato ei suoi derivati.

2. Tabacco

Il fumo può essere la fonte di gravi complicazioni nello sviluppo della gravidanza come: placenta previa o aborti spontanei; problemi per il feto, come malformazioni congenite o basso peso alla nascita; Alcuni studi suggeriscono che questo pericolo continua dopo la nascita: i bambini di madri fumatrici (attive o passive) sembrano avere un rischio più elevato di morte improvvisa o di malattie come il cancro o l'asma.

I fumatori passivi corrono quasi gli stessi rischi dei fumatori attivi, quindi devono evitare gli ambienti con fumo di tabacco a tutti i costi (compresa la casa stessa). La cosa migliore per i fumatori di sesso femminile è smettere prima di cercare una gravidanza.

3. Farmaci non prescritti

I farmaci possono essere assunti durante la gravidanza, ma devono essere prescritti e valutati dal medico. Dobbiamo stare attenti poiché pensiamo di rimanere incinta, perché quando scopriremo di essere incinta avremo almeno due settimane di gestazione. Dobbiamo anche evitare l'automedicazione, anche i rimedi apparentemente più innocui. In caso di febbre (se dura diverse ore è un rischio per la sicurezza del bambino) dobbiamo prendere paracetamolo e contattare il nostro medico il più presto possibile.

4. Farmaci

Tutte le droghe, dure e morbide, possono alterare lo sviluppo del futuro bambino. Se sono presi con altre sostanze, come l'alcol, i pericoli si moltiplicano. Se la donna li ha consumati prima che diventi incinta, non ha bisogno di preoccuparsi: le droghe colpiscono il bambino quando attraversano la placenta. È importante assicurarsi di non soffrire di carenze nutrizionali o infezioni, situazioni che a volte accompagnano l'uso prolungato di queste sostanze.

5. Alcool

L'alcol può influenzare molto negativamente la gravidanza durante i 9 mesi: le prime settimane possono portare ad aborti e gravi malformazioni; quindi a diversi tipi di malformazioni e ritardo mentale; a lungo termine, può causare problemi di apprendimento e comportamentali.

Il tipo di problema e gravità dipenderà dalla quantità di alcol e dalla suscettibilità genetica della donna. Qualche volta capita di bere un bicchiere di vino? Non è stato dimostrato che ci sia una quantità sicura di alcol durante la gravidanza, quindi è meglio non bere nulla. Le birre "senza alcol" di solito portano l'1%, quindi dovrebbero essere prese con moderazione . Prima di procedere, leggi bene l'etichetta.

6. Sostanze tossiche sul lavoro

Dobbiamo controllare il nostro luogo di lavoro e i prodotti che tocchiamo o respiriamo regolarmente, per escludere il contatto con sostanze pericolose o adottare misure preventive. I solventi organici possono causare alterazioni del feto , se la madre è esposta ad alte concentrazioni. Questi solventi possono essere assorbiti per inalazione, per via orale e attraverso la cute, ma se le misure (guanti di manipolare, ambienti di ventilazione, maschere in casi estremi) siano prese non devono influenzare la salute della madre o del futuro baby.

È necessario prendere ...

7. L'iodio

è la chiave per la corretta formazione dei organi del feto e la maturazione del suo cervello . Lo iodio si ottiene attraverso il cibo e l'acqua, ma la nostra dieta potrebbe essere povera di questo minerale, quindi si consiglia di assumere integratori dall'inizio della gravidanza fino alla fine dell'allattamento. La sua carenza aumenta il rischio di ritardo mentale o ipotiroidismo.

8. Acido folico

L'acido folico o vitamina B9 è essenziale per la corretta formazione del sistema nervoso dell'embrione e, in particolare, per prevenire la spina bifida. Si trova nelle verdure a foglia verde, alcuni tipi di frutta e cereali integrali, ma per prevenire i difetti di nascita hanno bisogno di più di cui dispone la dieta, anche con una dieta sana. Si consiglia pertanto di prendere un integratore in quanto una donna decide di cercare una gravidanza fino alla settimana 14 di gestazione, anche se non c'è nessun problema per continuare a prendere fino alla fine, se consigliato dal medico.

Guardiamoci ...

9 . Prodotti di bellezza

creme per il viso. durante la gravidanza può essere utilizzato praticamente tutti tranne quelli con acido retinoico (da non confondere con retinolo).

anticelulíticas. È meglio lasciarli dopo la gravidanza, poiché gli effetti di alcuni trattamenti non sono noti; Siamo in grado di combattere la possibile comparsa di cellulite con passeggiate, così utile in questo periodo.

Creme sbiancanti Dovremmo evitarle in aree ampie o nell'intestino, sebbene possiamo usarle senza problemi in aree ristrette, come il labbro superiore. In realtà non v'è alcuna prova che queste creme sono dannosi, ed è una misura precauzionale.

Capelli. C'è controversia sull'opportunità o meno di morire i capelli, fermarli o lisciarli durante la gravidanza. In generale, non c'è alcun problema se è stato fatto in precedenza, a condizione che vengano utilizzati gli stessi prodotti. Tuttavia, se una donna non è mai stata tinti o capelli stirati, la gravidanza non è il momento migliore per fare in primo luogo, a causa del pericolo che un'allergia a manifestare qualsiasi dei prodotti utilizzati.

10 . Alcuni animali

È necessario esercitare un'estrema igiene nel trattare con qualsiasi animale domestico a causa della possibilità di contrarre infezioni che potrebbero danneggiare il feto. Deve prestare particolare attenzione con i gatti, perché se sono infetti, possono trasmettere la toxoplasmosi

Il parassita che causa la malattia non si trasmette attraverso l'aria o per contatto. Deve essere introdotto nel corpo attraverso la cibo. Si trova negli escrementi di gatti infestati e la donna dovrebbe lavarsi accuratamente le mani dopo aver toccato i gatti, soprattutto se sta per cucinare. La futura mamma non dovrebbe mai pulire la scatola di questi animali. Se maneggi la sporcizia, dovresti indossare i guanti e poi lavarti accuratamente le mani.

Se abbiamo un gatto, è possibile sapere se ha la malattia attraverso un esame del sangue. E 'più facile trovare malattia tra campo gatti tra le città: se questi ultimi sono alimenti esclusivamente e non ho mai mangiato carne di altri animali, non hanno contratto, come i gatti sono infettati mangiando carne cruda animali infetti.

11. Lavora a casa

Le vernici e solventi sono prodotti potenzialmente dannosi per il feto. Se la madre è intossicato con solventi (contatto o inalazione di dosi elevate, soprattutto), è in esecuzione il rischio di aborto, alterazioni o malformazioni del sistema nervoso centrale o ritardo mentale del bambino.

I dipinti sono più o meno tossici a seconda che i loro pigmenti siano organici o non lo sono (come il piombo). Anche solventi e vernici sono tossici.

Se non c'è altra scelta che fare i lavori, gli spazi devono essere ventilati molto bene (la donna non li accederà fino alla fine) e, se è lei che dovrebbe entrare in contatto con questi prodotti saranno protetti con guanti e maschere speciali per prodotti chimici.

12. Radiazione

Esistono molti tipi di radiazioni.

Quelle di mobili, microonde, infrarossi, elettrodotti e raggi ultravioletti sono radiazioni a bassa frequenza (non ionizzanti). Non è stato scientificamente confermato che esiste un rischio per lo sviluppo dell'embrione.

Sì, il rischio di esposizione a onde ad alta frequenza (ionizzanti), cioè raggi X, è stato confermato. e radiazioni nucleari.

Le radiografie rappresentano un rischio solo in dosi elevate , quindi se una donna incinta o che sta cercando un bambino deve avere una radiografia, è necessario informare il medico della sua condizione , per usare la dose di radiazioni più bassa possibile. Inoltre, lo specialista proteggerà la zona addominale mettendo un grembiule di piombo

Vivere vicino a una centrale nucleare non è pericoloso in linea di principio, solo che è se v'è una perdita di

consultivo .. Dr. Maria Luisa Martinez. -Fria, direttore del Centro di ricerca sulle anomalie congenite (CIAC), Istituto Carlos III di Madrid.